La politica. Il “dopo-Lembo” si prepara su Fb: firme per De Martino.

0
1186

piazzettabouganAnna Maria Boniello – Capri.A circa venti giorni dalla scadenza della presentazione delle liste elettorali per le amministrative, sull’isola azzurra si cominciano a delineare gli schieramenti che saranno in lizza per dare a Capri una nuova amministrazione a conclusione del ciclo che ha visto governare l’isola per dieci anni la coalizione “Capri ai capresi” guidata dal sindaco Ciro Lembo. Giunto al termine del secondo mandato a Ciro Lembo la legge non consente di ricandidarsi e per questo è pronto a passare il testimone al vicesindaco. Ed è stato proprio il vicesindaco di Ciro Lembo, Marino Lembo, politico di lungo corso e di navigata esperienza che è stato il suo vice per 10 anni, a prendere la prima iniziativa riconsegnando nelle mani del sindaco la carica di vice e le deleghe che lo hanno visto alla guida di vari assessorati importanti quali urbanistica, turismo e cultura, per consentirgli di avviare una nuova coalizione che lo vedrà questa volta correre per la fascia di sindaco. Della lista già si comincia a tracciare un primo profilo. Nel segno della continuità potrebbero esserci tra i candidati alcuni componenti della passata amministrazione e tra le nuove candidature, che la legge approvata due giorni fa prevede possano essere fino a 12 (tra cui almeno 4 donne), ci saranno professori universitari, giuristi e un gruppo di giovani professionisti locali che intendono partecipare alla competizione elettorale nello spirito e nei programmi di rinnovamento condivisi con il capolista. Ma non sarà un’unica lista a presentarsi al confronto dell’elettorato. Intanto, sul fronte opposto, sui social network da qualche giorno è apparso un documento-manifesto firmato da un gruppo di giovani imprenditori e professionisti che annunciano di essersi impegnati a costituire una formazione politica per presentare alle prossime elezioni amministrative una lista guidata dall’ingegnere Gianni De Martino, uno dei tecnici più noti a Capri, che ha diretto per molti anni l’ufficio tecnico del Comune e che per la prima volta scenderà in politica. Hanno aderito e supportato la candidatura di De Martino firmando il manifesto anche medici, avvocati, giovani imprenditori alberghieri, ambientalisti oltre ad ex consiglieri comunali. Ma prima che si raggiunga la data x del 26 aprile non si esclude la formazione di altre liste di candidati  che intendono concorrere alla guida dell’amministrazione di un’isola che per la sua peculiarità è sempre al centro delle attenzioni internazionali. Negli ambienti politici si parla di un’altra compagine che raggrupperebbe parecchi rappresentanti della società civile con candidato sindaco Ciro Di Salvo, imprenditore e agente immobiliare. Top secret le intenzioni di Costantino Federico, l’ex sindaco di Capri che negli ultimi cinque anni ha guidato il gruppo di opposizione all’attuale amministrazione. Tra le altre incognite resta la partecipazione di liste di partiti politici con il proprio simbolo. Quelle in lizza finora sono tutte civiche che all’interno del simbolo avranno un riferimento a Capri, come da tradizione. Sembra invece già tutto pronto ad Anacapri dove il sindaco uscente Franco Cerrotta ripropone la sua candidatura e ha già fatto conoscere i nomi degli aspiranti consiglieri che lo affiancheranno nella competizione. Insieme al sindaco, saranno ricandidati gli assessori uscenti Pasquale Mazzarella, Caterina Farace e Massimo Coppola, insieme a un gruppo di new entry quasi tutti under 40. Questa è per ora l’unica lista già pronta a scendere in campo. Secondo indiscrezioni dell’ultim’ora, però, potrebbe essere presente una lista di formazione politica, Fratelli d’Italia, che starebbe valutando i candidati tra una rosa di nomi tra iscritti e simpatizzanti.