Cane giù dal dirupo ad Anacapri: miracolosamente salvo dopo un volo di 60 metri

0
1351
;

capri foto soccorso cane 1Mariano Della Corte
Anacapri
Setter inglese precipita nel vuoto da un'altezza di 60 metri: incolume.
Protagonista dell'incredibile storia è Breda, un bellissimo cane da caccia. I
proprietari dell’animale parlano di "miracolo" non riuscendo a spiegarsi come
il loro fido sia sopravvissuto dopo essere caduto da un precipizio, in località
Migliara ad Anacapri, nei pressi delle grotte del pisco, ed essere rotolato nel
vuoto lungo il costone a picco sul mare. Forse la caduta è stata attutita dalla
vegetazione. “Quando l’hanno soccorsa Breda era intatta. Nessun ferita e
nessuna frattura, nemmeno un graffio”, racconta Federico Von Der Horst,
proprietario del cane, una femmina di setter inglese di nove anni. Tanto
spavento ma fortunatamente una storia a lieto fine. Sono stati i tecnici del
Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico) immediatamente intervenuti
sul posto dopo la richiesta di aiuto a raggiungere, imbracare e mettere in
salvo Breda. Gli esperti rocciatori del Soccorso Alpino e Speleologico si sono
calati nella roccia, nello strapiombo a picco sulla Migliara. Un intervento
molto delicato durato oltre un’ora al termine del quale il setter, illeso, è
stato riconsegnato ai proprietari. Federico Von Der Horst, anacaprese di
origini tedesche, insieme al figlio e assieme alla cagna erano a passeggio
lungo il sentiero della Migliara in cerca di funghi. All’improvviso, in
prossimità delle grotte del pisco, in un punto molto impervio, Breda si è
allontanata dai padroni per rincorrere probabilmente un coniglio selvatico
vicino ad uno strapiombo. In un attimo il volo nel vuoto. Il cane è rotolato
per 60 metri per poi fermarsi in uno cespuglio. Ed è qui che i soccorritori l’
hanno individuata, dopo un’ora, sana e salva. Rivedendo Breda poco dopo
impaurita ma incolume, i padroni non hanno esitato a parlare di “miracolo”
prima di scoppiare a piangere. Un pianto liberatorio.