Al via il Festival di Capri «Il Canto delle Sirene» nella Certosa di San Giacomo (Photogallery)

0
133

Fonte: ilmattino.it del 12 settembre 2021

di Anna Maria Boniello

Grande successo di pubblico, ieri 11 settembre nel Chiostro Grande della Certosa di San Giacomo per il primo spettacolo del Festival internazionale di Capri; Stefania Sandrelli e Marisa Laurito accompagnate al piano dal maestro Sandro De Palma si sono esibite in IL RESTO DI NIENTE reading teatrale ispirato allo straordinario romanzo di Enzo Striano. A dare il via al Festival il Direttore artistico del festival Geppy Gleijeses, insieme al Sindaco di Capri Marino Lembo, l’Assessore alla cultura del comune di Anacapri Manuela Schiano, il Direttore della Certosa di San Giacomo Giacomo Franzese.Grande emozione ha suscitato l’iterpretazione data dalle attrici Stefania Sandrelli e Marisa Laurito nel testo di Enzo Striano, “Il resto di Niente” del quale sono state stupendamente interpretate alcuni brani dove si parla della rivoluzione partenopea del 1799 e della sua principale eroina: Eleonora Pimentel de Fonseca. Una storia di emancipazione femminile e di sopraffazione maschile, di amore, passione, fede e catarsi. Il prossimo appuntamento del festival che si terrà il 14 settembre, sempre nella splendida location del Chiostro Grande Certosa di San Giacomo prevede la “REUNION” dopo 40 anni ,dalla loro separazione, della Nuova Compagnia di Canto Popolare con Eugenio Bennato e con la partecipazione di Patrizio Trampetti, Giovanni Mauriello. Il concerto è un omaggio a Carlo d’Angiò e Corrado Sfogli. La NCCP viene fondata nel 1966 da Eugenio Bennato, Carlo d’Angiò, Roberto De Simone, Giovanni Mauriello a cui si unirono Beppe Barra, Patrizio Trampetti, Fausta Vetere, Patrizia Schettino e Nunzio Areni e nel ’76 Corrado Sfogli. E nella serata del 14 settembre il gruppo riunitosi riproporrà la musica popolare napoletana nel suo stile originale. La manifestazione diretta da Geppy Gleijeses è promossa dalla Regione Campania con il patrocino dei Comuni di Capri, Anacapri e Procida e la collaborazione della Direzione regionale Musei Campania e della Certosa di San Giacomo, proseguirà fino al 20 settembre.

Photogallery by G. Rosato