Anacapri: più sicurezza, la prima auto cardioprotetta dei vigili urbani

0
97

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Ad Anacapri la prima auto della polizia municipale cardioprotetta a completamento del progetto Anacapri viva!. Un’iniziativa promossa dal comune di Anacapri già dal 2019 con il giorno dedicato alla rianimazione cardiopolmonare e con l’installazione dei primi cinque defibrillatori ai quali sono stati appena aggiunti altri cinque, in località Grotta Azzurra, Faro, Cetrella, Vigna e, appunto, sull’auto della polizia municipale. Ora, dopo essere stato consegnato al corpo dei vigili urbani del comune alto dell’isola azzurra, il defibrillatore semiautomatico sarà collocato nella vettura in dotazione che diventerà così la prima cardioprotetta. E probabilmente, ad ottobre sarà celebrata ad Anacapri la seconda edizione della settimana Viva! durante la quale ci sarà anche la formazione sull’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici con l’obiettivo di far conoscere al maggior numero di persone possibile cos’è un arresto cardiaco, come si riconosce e quali sono le manovre da iniziare subito per salvare la vita di chi ne è colpito. A proposito della polizia municipale di Anacapri, intanto, è il primo agosto il primo giorno di lavoro del nuovo comandante Roberto Bozzaotre. Già vicesindaco di Capri nella precedente consiliatura, Bozzaotre è stato nominato nuovo responsabile della polizia municipale di Anacapri con decreto di nomina conferito ex articolo 110. Il comune di Anacapri aveva pubblicato nelle scorse settimane l’avviso per la selezione del nuovo comandante, a seguito della mobilità di Marco Federico che dalla dirigenza della polizia municipale era passato al vertice dei servizi demografici. Roberto Bozzaotre, trentuno anni, caprese, laureato in giurisprudenza, esperto di diritto amministrativo, ha avuto un incarico a tempo determinato della durata di due anni. Nel decreto di nomina è stato specificato che Bozzaotre, durante la procedura di selezione, ha dimostrato di possedere grande conoscenza della materia e notevole preparazione sugli argomenti attinenti l’incarico da ricoprire.