Caccia a un parcheggio per i carrellini degli anziani

0
81
Seggiovia Monte Solaro

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

A Capri alla ricerca di un posto per i nuovi carrellini elettrici. Si sono appena conclusi i termini per inviare al comune isolano l’adesione all’avviso per l’individuazione di un deposito, un’area con copertura di almeno duecento metri da utilizzare come destinazione idonea al ricovero ed alla ricarica elettrica dei carrellini per il trasporto anziani e persone con problemi motori. La ricerca da parte del comune isolano fa seguito alla donazione di sette nuove macchinette elettriche per il trasporto di persone da parte della società Chanel. Nel dispositivo approvato dalla giunta comunale guidata dal sindaco Lembo si legge che «l’amministrazione è intenzionata a potenziare e migliorare ulteriormente il servizio trasporto anziani persone con problemi motori». Nello stesso documento è stato evidenziato anche che è stato «dato mandato al Settore III Servizi Sociali di istituire il servizio anche per gli anziani e le persone con problemi motori, residenti nelle stradine pedonali insistenti nelle zone di Marina Grande e Palazzo a mare, che debbono deambulare per diversi motivi e talvolta anche per motivi di salute». Ora considerato che è imminente la consegna dei nuovi mezzi elettrici e che il «comune di Capri, allo stato, non è in possesso di tale immobile o area adeguata per il rimessaggio e la sosta dei carrellini in questione» è stato pubblicato un avviso pubblico per la ricerca dello spazio necessario ad uso deposito «con destinazione idonea al ricovero ed alla ricarica elettrica dei carrellini». Secondo quanto prospettato dal comune di Capri tra le caratteristiche dell’area quella di avere una disponibilità alla viabilità interna ed esterna limitrofa, la dotazione di allaccio alle reti di servizi acqua, energia elettrica, fognatura e gli adeguati serramenti ai fini della sicurezza. La durata del contratto di locazione sarà pari a sei mesi decorrenti dalla data di stipula del contratto, salvo proroga. L’amministrazione comunale di Capri si è riservata «la facoltà di richiedere la consegna anticipata dei locali nelle more della stipula del contratto di locazione». Adesso bisognerà attendere la conclusione della procedura amministrativa.