I turisti tornano a Capri Pronte le mappe hi-tech

0
124
Seggiovia Monte Solaro

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Mappe di Capri anche in cinese e giapponese per offrire «un’esperienza piena e soddisfacente della propria vacanza» ai turisti che sbarcheranno sull’isola azzurra. Il comune isolano si attrezza per la stagione 2021 e pubblica un avviso di manifestazione di interesse per la realizzazione di mappe informative dell’isola di Capri. «L’amministrazione comunale di Capri, nell’ambito delle attività di promozione a sostegno del turismo si legge nell’avviso – intende avviare un’indagine conoscitiva volta ad affidare ad un soggetto qualificato, specializzato in realizzazione di mappe e wayfinding, la progettazione grafica, la realizzazione e la stampa di mappe dell’isola contenenti le principali indicazioni turistiche al fine di offrire agli ospiti una esperienza piena e soddisfacente della propria vacanza». La proposta è di una progettazione grafica della mappa di Capri corredata di informazioni sui maggiori siti turistici con realizzazione in multilingue della parte informativa in italiano, inglese, tedesco, spagnolo, cinese e giapponese. Intanto a proposito di offerta turistica per vacanzieri e appassionati della storia isolana appuntamento domani con la rassegna online di Nesea Capri eventi culturali. Passeggiate virtuali tra arte, storia e fantasia nell’ambito del ciclo A spasso con Cerio che avranno come protagonista Sir Thorold e il miracolo del baccalà. «Cerio ci accompagnerà alla scoperta della storia del baronetto inglese Sir Nathaniel Thorold, primo residente straniero di Capri, che arrivò qui nel 1741 e scelse l’isola come suo approdo finale spiegano le organizzatrici dell’evento della Nesea Capri – a lui si deve la ristrutturazione del Palazzo Canale, anche noto come il Palazzo Inglese, sua dimora caprese. La storia di Thorold è raccontata da Edwin Cerio, in maniera romanzata, nel testo Il miracolo del baccalà (ambientato nel 600), il cui protagonista fa fortuna proprio con il commercio del baccalà». Continua, infine, la ripartenza sull’isola azzurra sul fronte dei collegamenti marittimi. Da oggi, infatti, tornano nuovamente in vigore i viaggi via mare Amalfi-Capri e viceversa a cura del Positano Jet (Lucibello).