Focus di Massimo Maresca – Nonostante tutto

0
638

A Capri la scivolata a gamba tesa delle temperature, unita alla brillante presenza del vento siberiano, ha apportato un’ulteriore goccia di unicità al già tanto tipico scorcio caprese. 

È il caso di riportare l’attenzione alla sfacciata piazzetta di Tragara, che regala in questo giorno tanto caro agli innamorati una terrazza calda sui faraglioni, insieme al privilegio di guardare qualche mulinello di vento a mare giocare con le onde.

È questo ciò che colpisce colui che arriva distratto: la meraviglia di trovarsi in un luogo incantato, nonostante le immense difficoltà che tolgono fiato al mondo intero. L’avventore, affacciandosi su terrazze come queste, non può far altro che lasciarsi andare a un respiro di sollievo, a un sorriso capace di ridestare la positività.

E Capri dà ancora prova di quanto sia delicato l’equilibrio tra tempesta e quiete.