Capri, progetto via Roma: svolta della giunta, sì a un percorso ztl

0
262

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

A Capri parte il progetto via Roma, per i diversamente abili ci saranno innovativi sistemi tattili. E’ stato annunciato dai Capresi Uniti, il gruppo della maggioranza il via ai lavori «mirati alla riqualificazione urbana e pedonalizzazione di via Roma nel tratto compreso tra piazza Martiri d’Ungheria e piazzetta Due Golfi come spiegato attraverso i canali web ufficiali dal gruppo – e seguente realizzazione del parcheggio di piazzale Europa». In queste ore il primo step con l’azione cantierabile. Per l’intera area «un ambizioso progetto finalizzato hanno annunciato dai Capresi Uniti – alla vivibilità sociale del contesto anche attraverso la pedonalizzazione di via Roma e la razionalizzazione delle attività del trasporto su gomma». L’idea, infatti, è quella di rendere la strada una passeggiata con marciapiedi e arredo urbano con rilancio della vocazione commerciale e turistica della zona. «Tra gli aspetti innovativi degni di nota del progetto va segnalato hanno spiegato dal gruppo Capresi Uniti – che sarà finalizzato al primario intento dell’abbattimento delle barriere architettoniche per i diversamente abili, con scivoli realizzati tra l’altro con innovativi sistemi tattili per i non vedenti, che pongono il nostro comune all’avanguardia nell’applicazione di tali metodiche sugli interventi di riqualificazione stradale» . Dopo la prima fase di restyling, nelle successive attività ci potrebbe essere un programma in senso pedonale di via Roma e un’opera di ripensamento generale di piazzale Europa, l’area dove avviene quotidianamente lo scarico e carico di mezzi che trasportano merci e contemporaneamente zona di sosta per veicoli, che dopo quel tratto non potrebbero più circolare considerando l’inizio della ztl. La via Roma del futuro potrebbe essere una strada di struscio, dove dovrebbero essere esclusivamente i taxi a circolare.