Abusivismo edilizio: sigilli a due immobili a Marina Piccola

0
390

da redazione

Due operazioni di contrasto all’abusivismo edilizio ed altrettanti sequestri sono state portate a termine nel corso degli ultimi giorni di novembre da carabinieri e polizia di Capri con il coordinamento del direttore dell’ufficio tecnico del Comune, l’ingegner Salvatore Rossi.  

La prima operazione è stata condotta dagli agenti del commissariato di Polizia alle falde del Solaro su Marina Piccola, dove è stata sequestrata una villetta realizzata ex novo. Nell’immobile che risulta appartenere a cittadini italiani non residenti a Capri, era stato anche effettuato un ampliamento privo di autorizzazioni per circa 50 metri quadrati.

Nel corso di un’altra operazione che ha visto l’intervento dei carabinieri della stazione di Capri e dell’ufficio tecnico del Comune, è stato invece scoperto un altro maxi abuso all’ interno di una proprietà di un cittadino belga che insiste nella zona di Grotta delle Felci, già interdetta a causa della frana di agosto e peraltro tutelata dalle leggi ambientali. All’interno della proprietà con vista sui Faraglioni, erano in corso lavori di scavo per la realizzazione di una piscina di circa 40 metri di ampiezza. All’ interno dell’abitazione erano stati abbattuti anche muri portanti con lo scopo di aumentare i volumi interni.  Anche qui sono scattati i sigilli e la segnalazione alle Autorità competenti. Intanto le operazioni antiabusivismo continuano nonostante il periodo di lockdown.