Covid Hotel, appello Atex a De Luca «Serve chiarezza sulle strutture»

0
87

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Covid Hotel per Sorrento e Capri, l’Atex Campania scrive ai sindaci della penisola e dell’isola azzurra e invita a fare attenzione alle strutture non idonee. Il presidente dell’associazione Turismo Extralberghiero della Campania, Sergio Fedele, ha inviato una missiva ai primi cittadini dei comuni sorrentini, di Capri ed Anacapri per definire la procedura degli alloggi di personale sanitario, medici e cittadini positivi nelle strutture extralberghiere. Secondo quanto evidenziato da Atex si tratta di un tema assolutamente prioritario in questo momento di emergenza sanitaria. In particolare l’argomento degli alloggi preso in esame dall’associazione guidata da Sergio Fedele riguarda quattro categorie, ovvero medici e personale sanitario proveniente da altre regioni, medici e personale sanitario residente in Campania, cittadini positivi, familiari di cittadini positivi. In questi giorni al riguardo c’è una confusione massima con varie iniziative scrive rivolgendosi ai sindaci il presidente Atex Sergio Fedele – che si sovrappongono, creando confusione e soprattutto insicurezza su un tema che merita la massima priorità in quanto le esigenze del personale sanitario e delle famiglie colpite dal covid sono evidenti e pressanti. Secondo il numero uno dell’associazione campana del turismo extralberghiero sono necessarie linee guida per individuare le strutture alberghiere ed extra-alberghiere, che possano accogliere in modo completamente dedicato pazienti asintomatici, paucisintomatici colpiti dal virus e personale sanitario. Un lavoro che dovrebbe essere elaborato dalla Regione sulla base delle indicazioni degli esperti dell’Asl e della Protezione Civile. Occorre individuare e definire idonee strutture totalmente dedicate ai pazienti covid afferma Sergio Fedele dando la piena disponibilità dell’associazione ad affrontare la questione – strutture dedicate al personale sanitario e strutture dedicate ai familiari dei cittadini positivi. Tali strutture devono avere aggiunge Fedele invitando a fare attenzione a strutture senza procedure di idoneità – requisiti strutturali, gestionali ed organizzalltivi inderogabili, controlli preventivi e modalità di selezione delle strutture particolarmente severi.