Soufflè alla caprese

0
209

di Marco Milano

Tra ricettari e libri di cucina, sfogliando e ricercando, rispolveriamo la ricetta di questo soufflé alla caprese. Non si tratta di invenzione del sottoscritto né di forzatura per inserire la capresità in un dolce, trattasi di ricetta di vecchia data catalogata nella cucina tipica regionale ma, probabilmente, poco utilizzata dalle nostre parti. Ecco quindi l’obiettivo del nostro spazio “Gusto” è proprio quello di conoscere o riscoprire cose meno note o curiose senza volerci sostituire a ben più gettonati siti e portali di cucina. Come annunciato all’indomani della nascita di “Gusto”, questo è un rifugio per gli amanti della “storia culinaria” e appassionati di aneddoti a tavola e “notizie gastronomiche” poco famose. E allora rubando, questo sì, la frase famosa in “Bake Off Italia”, della altrettanto famosa Benedetta Parodi “pronti via, dolci in forno!”.

Ricetta del soufflé alla caprese

Ingredienti:

250 gr. di cioccolato fondente

40 gr. di burro

1 dl. di Grand Marnier

4 albumi

80 gr. di zucchero

7 dl. di panna fresca

Procedimento:

Rivestite quattro stampini (quelli da crème caramel) con carta forno, compresi i bordi. A bagnomaria sciogliete il cioccolato fondente (precedentemente ridotto a scaglie o cubetti) insieme con il burro e profumate il composto ottenuto con il Grand Marnier continuando a mescolare. Montate gli albumi a neve aggiungendo in più riprese lo zucchero. A questo punto amalgamate gli albumi alla crema di cioccolato (ormai fredda), cercando di non smontarla e arricchendola con la panna fresca (dopo averla montata). Versate il preparato negli stampini, riempiendoli sino all’orlo e pareggiando la superficie con la spatola. Una volta terminata l’operazione metteteli nel congelatore per almeno quattro ore. Prima di servire il soufflé alla caprese a tavola, togliete la carta e presentatelo ghiacciato, decorandolo con scorzette di agrumi candite.