Pescatore di Maiori disperso in mare, trovato dopo 4 giorni a Capri

0
396

Fonte: la Città di Salerno

di Antonio Di Giovanni

MAIORI Due città in apprensione per quattro giorni. Maiori e Amalfi hanno vissuto con il fiato sospeso per la sorte di Ferdinando Esposito , conosciuto in città come ‘O’ Carcerat’. Il pescatore è stato ritrovato ieri.

Era a Capri. Sui social era partito il tam tam per cercare Esposito. Il pescatore si era allontanato il 29 ottobre dal porto di Maiori con la sua barca e non aveva fatto più ritorno a casa.

Conosciuto per una tecnica straordinaria, Ferdinando è uno dei pescatori in attività più longevi della Costa d’ Amalfi. Durante il lockdown, è stato visto girare per Amalfi e Maiori con una maschera da sub, provocando, in un periodo così buio e triste, un momento di ilarità collettiva. Due città in forte apprensione hanno seguito la sorte del pescatore per 4 giorni. In tanti hanno pensato che Esposito fosse stato inghiottito dalle onde. Da quando Ferdinando era salpato da porto di Maiori con la sua barca per una battuta di pesca, non aveva più dato notizie di se. Preoccupati i familiari che hanno affidato ai social gli aiuti per trovarlo. Le ricerche sono partite coinvolgendo Capitaneria di Porto, carabinieri e i pescatori della zona che hanno cercato la barca di Esposito in mare. Ieri pomeriggio, la notizia che ha reso tutti felici. Esposito era a Capri.