Anacapri: niente Imu per i “residenti stabili”

0
216

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

ANACAPRI – Ad Anacapri niente Imu per i residenti stabili ma azione di recupero delle imposte per le case di villeggiatura. Il comune alto dell’isola azzurra già dallo scorso anno ha dato vita ad un’attenta attività di accertamento per intercettare l’imposta municipale sugli immobili non versata da parte di quei contribuenti che avevano usufruito della relativa esenzione sulla prima casa senza però risiedervi stabilmente. Ora una recente sentenza della Corte di Cassazione, emessa nei giorni scorsi, che «non riconosce l’agevolazione Imu sulla prima casa qualora il contribuente ed il suo nucleo familiare non risiedano stabilmente in tale abitazione », incorona, di fatto, il comune di Anacapri come apripista sull’argomento. «Abbiamo iniziato l’attività di accertamento nel momento in cui abbiamo avuto degli elementi giuridici in grado di supportarla raccontano dal comune di Anacapri che nel 2019 era guidato dal sindaco Franco Cerrotta, oggi vicesindaco – vale a dire le diverse sentenze passate in giudicato, prima riferite all’Ici ed adesso all’Imu. Tale attività di accertamento è stata portata avanti anche richiedendo, alle società che gestiscono la fornitura delle utenze idriche ed elettriche, i rendiconto dei consumi di tutti gli intestatari: in questo modo è stato possibile comprovare i consumi minimi, e soprattutto concentrati esclusivamente nei mesi estivi, di coloro che non risiedevano stabilmente nel comune di Anacapri». Ottenuti questi dati, il comune di Anacapri ha iniziato ad emettere diversi avvisi di accertamento. Recupero Imu sì, dunque, ma non nei confronti dei veri residenti. Obiettivo del comune di Anacapri, infatti, è «portare avanti un’azione volta a recuperare le entrate perse e a rendere più efficiente la macchina amministrativa, per il bene di tutta la cittadinanza. È infatti giusto ed innegabile che l’esenzione dall’Imu hanno sottolineato dal comune di Anacapri sull’argomento dell’imposta comunale sugli immobili – sulla prima casa, che rappresenta un notevole vantaggio economico, sia applicata ai residenti che vivono stabilmente l’isola».