Restyling strade e sicurezza con i soldi incassati dalle multe

0
83

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

A Capri le sanzioni amministrative finanzieranno il rifacimento delle strade e la messa in sicurezza in favore di bambini, disabili e anziani: 45mila euro derivanti dalle ammende elevate per infrazioni al codice della strada verranno utilizzati per ammodernamento e miglioramento della rete viaria isolana. Con delibera approvata dalla giunta Lembo, sono stati inseriti a bilancio circa novanta milioni delle vecchie lire, frutto di multe, e finalizzati alle strade carrozzabili di Capri. Nel provvedimento è stato decretato di spende-re la cifra per consentire interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade comunali, oltre al miglioramento della sicurezza stradale, con l’installazione, l’ammodernamento, il potenziamento, la messa a norma e la manutenzione delle barriere e la sistemazione del manto stradale. Inoltre il teso-retto sarà utilizzato per la redazione dei piani per la sicurezza stradale a tutela degli utenti deboli, ovvero bambini, anziani, disabili. Attività di miglioramento e rifacimento delle arterie di collegamento interno al territorio di Capri e quindi le vie carrozzabili che conducono a qualche centinaio di metri dalla piazzetta con Marina Piccola e Marina Grande, le due terrazze sul mare della terra cara all’imperatore Tiberio e componenti del piccolo circuito autorizzate ad essere percorse da mezzi di tra-sporto e veicoli in un’isola prettamente pedonale. Ma non solo. La somma sarà investita anche in ottica di prevenzione dei fenomeni legati alle infrazioni stradali. A bilancio è stata inserita una specifica voce con la quale si destineranno una parte dei fondi al potenziamento delle attività di controllo e accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale. La giunta ha preso la decisione richiamando la legge del 2010, relativa al riparto dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni previste dal Codice della Strada.