Il giornalista Sasà Toriello scrive a Capri Press: Rossanda e lo spirito degli incontri capresi, grazie Anna Maria!

0
178
Piazzetta di Capri di Ninni Pecoraro (anni '70)
Piazzetta di Capri di Ninni Pecoraro (anni '70)

riceviamo e pubblichiamo

Anna Maria, giornalista acculturata  e donna libera di Capri, che ha fatto della libertà di pensiero il suo “essere”, ha dato di Rossanda un ritratto cosi esaustivo e intrigante che difficilmente ho potuto riscontrare in altri articoli dedicati alla sua figura. E ci ha fatto vivere, contestualizzando anche il contesto politico e culturale nel quale si muoveva  Rossanda nel periodo della nascita del Manifesto, la dialettica dei suoi incontri capresi con Lucio Magri, Massimo Caprara, Luciana Castellina, ai quali Annamaria  ha avuto la possibilità di essere presente, ci danno il senso di una continua  elaborazione  del sapere nel solco della  libertà e della uguaglianza. Anche il manifesto delle bandiere rosse sotto il Campanile di Capri e’ straordinario e da il senso politico di quei tempi. Brava, mia cara Anna Maria , ci hai fatto capire ancora meglio Capri perché e‘ Capri e non solo un isola turistica.

Sasà Toriello