SeaX1 tenta il record: Sapri-Capri senza soste per 80 miglia (1 ottobre)

0
130
Il Ministro dell’Ambiente Costa a bordo della barca elettrica SEAX1 - fonte vaielettrico.it

Fonte: Vaielettrico.it

di Gian Basilio Nieddu

Un record elettrico. Se ci sarà sole il 1 ottobre – si anticiperà ai due giorni precedenti in caso di bel tempo – la SEaX1, barca elettrica alimentata anche da un pannello fotovoltaico – tenterà un record: percorrere la tratta Sapri-Capri, 80 miglia (circa 150 chilometri) senza soste. Un viaggio al limite dell’autonomia dell’imbarcazione che quest’estate ha ospitato il ministro all’Ambiente Sergio Costa. 

Questa barca elettrica, ottenuta dal retrofit di una ex scialuppa di salvataggio, per le sue caratteristiche green è diventa la barca ufficiale del Parco Nazionale del Cilento, Valle di Diano e Alberni. L’ente che entro tre anni vuole rendere accessibili le zone delle aree marine protette solo alle barche elettriche. Insomma un bel lavoro quello del team Elettro Velocipedi Alberti che ha curato la conversione in elettrico della scialuppa che si distingue per la capacità, grazie al tettuccio solare, di trasformare l’energia del sole per la propulsione.

Navigazione con il Power Cruise Control per annullare la range anxiety

E’ una sfida sportiva ma con il massimo utilizzo di tecnologia ovvero SeaX1 è equipaggiata con il sistema di navigazione Power Cruise Control.
Il sistema: “In grado di pianificare e gestire con estrema accuratezza l’energia per i viaggi anche in mare, eliminando grazie alla sua estrema precisione la range anxiety“. Parole di Leonardo Spacone, l’ingegnere a capo della società che ha debuttato da tempo nell’automotive.

Un record di navigazione, ma  ad emissioni zero

Per diffondere la navigazione sostenibile servono anche le imprese e gli eventi. Una sfida che bisogna vincere, ma il morale dell’equipaggio è alto: “Cercheremo di andare il più veloci possibile, impiegando il minor tempo e stabilendo un record di
percorrenza, almeno per l’Italia“. Questo l’auspicio di Benedetto, Alberto, Mario, Alessandro e Leonardo che per tagliare il traguardo sfrutteranno l’energia della batteria e quella che verrà prodotta durante il viaggio.

Il programma della giornata da record

Fissato il programma della giornata da record. Partenza dal porto di Sapri alle 5 del 1 ottobre oppure nei giorni precedenti 29/09 o 30/09 a seconda delle condizioni meteo-marine. Arrivo al porto di Capri entro le 23:59 del 1 ottobre, stesso giorno della partenza. L’andata sarà senza soste ma nel ritorno da Capri verso Sapri sono previste tappe con eventi di sensibilizzazione sulla mobilità elettrica in mare.