Salvò bagnante da un infarto, il sindaco di Capri lo premia

0
56

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Capri. A Capri rintracciato e premiato l’altro angelo che ha salvato la vita di una donna a Marina Piccola, intanto l’eliambulanza va al campo sportivo San Costanzo per un intervento notturno di emergenza per temporanea scarsa illuminazione a Damecuta. Il sindaco Marino Lembo ha ricevuto nella sede municipale Nicola Criniti che, insieme alla volontaria della Croce Rossa Italiana e a una dottoressa, prestò soccorso a una donna colta da infarto sulla spiaggia libera di Marina Piccola. Il primo cittadino aveva lanciato un appello via social per rintracciare e ringraziare gli angeli che avevano sventato la tragedia. A Nicola Criniti, operatore sanitario in Svizzera, affezionato frequentatore dell’isola azzurra, il sindaco di Capri ha espresso «i più sentiti ringraziamenti a nome dell’amministrazione comunale e della comunità caprese, ricordando l’importanza del suo gesto che ha contribuito a salvare una vita umana». Intanto nelle scorse ore c’è stato un atterraggio notturno a Capri per l’eliambulanza. L’altra sera per un’emergenza che richiedeva il trasferimento di una anziana donna con gravi patologie in una struttura sanitaria specialistica della terraferma l’elicottero intervenuto ha fatto le sue manovre al campo sportivo San Costanzo di Capri. In una nota il responsabile del 118 aveva sottoscritto «il persistere dell’inefficienza dell’impianto di illuminazione sulla elisuperficie di Damecuta ad Anacapri e sul sentiero di discesa ». In alternativa alla piazzola anacaprese, dunque, i responsabili del servizio di elisoccorso hanno utilizzato l’area di Marina Grande, nel rione che sovrasta il porto.