Letteratura, a Villa Lysis la prima versione italiana di ‘Notre-Dame des Mers Mortes’

0
54

Fonte: Il Denaro

di Marco Milano

Quarto appuntamento sull’ isola azzurra con ‘Capri e Altrove’, la rassegna culturale organizzata dall’ associazione ‘Maestro Paolo Falco’ e da ‘L’ Isolano’ dedicata per la sua prima edizione al giornalista e scrittore Francesco Durante. Venerdì 11 settembre (ore 18) a Villa Lysis la dimora del barone dandy Jacques Fersen andrà in scena ‘Venezia nostra signora dei mari morti’ di Donatella Boni. Una location che non è stata scelta a caso visto che è stata la dimora consacrata ‘all’ amore e al dolore’ del barone Jacques d’ Adelswärd-Fersen. A parlare della prima versione italiana del libro ‘Notre-Dame des Mers Mortes’ di Fersen curata da Donatella Boni insieme all’ autrice ci sarà la bibliotecaria del Centro Caprense ‘Ignazio Cerio’ Carmelina Fiorentino. La Boni, con un dottorato di ricerca in Letterature straniere e Scienze della Letteratura è autrice di tre monografie, saggi, articoli e, appunto, traduzioni, come ‘Venezia. Nostra signora dei mari morti’. Un’ opera, pubblicata nella sua versione originale nel 1902, dove Venezia è ‘sia scenario che protagonista nell’ ospitare l’ amore tra un viaggiatore francese ed una giovane musicista veneziana non vedente. Notevole è la descrizione della città, minuziosa ed intensa’. Prossimo e ultimo appuntamento con la prima edizione della rassegna ‘Capri e Altrove’ è previsto per venerdì 18 settembre (ore 17.30). Un evento speciale che verrà ospitato sulla terrazza dell’ Hotel ‘Caesar Augustus’ di Anacapri, premiato di recente come ‘miglior resort in Italia’ e quarto in Europa dal magazine di viaggi americano ‘Travel + Leisure’ e dove è atteso un emozionante reading di Maurizio De Giovanni con vari ospiti. A fare gli onori di casa la giornalista Natascia Festa.