Agevolazioni alle famiglie: micronido e bonus idrico

0
137

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

A Capri avviso pubblico per l’accesso al nido comunale e attivata la procedura per il bonus idrico. Il comune di Capri ha indetto il bando per il servizio del Micronido d’Infanzia Campanello la struttura per i bambini capresi a San Costanzo, l’area che sovrasta il borgo marinaro di Marina Grande. Il servizio disciplinato dall’apposito regolamento consentirà a ventitre bambini capresi di età tra i tre e i trentasei mesi di poter frequentare il nido comunale. Campanello sarà attivo dal lunedì al venerdì con la possibilità di scegliere tra la fascia oraria solo mattutina (dalle ore 8.30 alle 13.30) e quella a tempo pieno (dalle ore 8.30 alle ore 16.30). Potranno accedere al servizio comunale le famiglie dei bambini residenti a Capri di età compresa tra i tre mesi e i tre anni (da compiersi non oltre il 31 dicembre dello stesso anno). L’istanza dovrà essere rivolta all’Ufficio Servizio Sociali entro il prossimo 15 settembre. La partecipazione alla spesa, da parte dell’ente comunale, verrà definita sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ovvero l’I.S.E.E.) del nucleo familiare e in caso di mancata certificazione si dovrà versare l’intero importo. Sulla base delle domande di iscrizione pervenute verrà stilata una graduatoria secondo criteri di priorità e punteggi per decretare l’assegnazione dei posti del Nido. Intanto sempre presso l’Ufficio Servizi Sociali di Capri, con scadenza il 30 settembre, si potrà chiedere il cosiddetto bonus idrico. I nuclei familiari capresi che si sono trovati in situazione di disagio economico nel periodo che va dal 1° marzo al 31 maggio 2020, potranno ottenere benefici rispetto alle spese di erogazione dell’acqua presso le proprie abitazioni. Per disagio il criterio di assegnazione del bonus idrico prevede il fatto di essersi trovati oggetto di ricovero in strutture ospedaliere in conseguenza del contagio oppure una documentata difficoltà economica (e quindi attestazioni che dimostrino il reddito dei sopracitati mesi) per la mancanza o riduzione di redditi da lavoro, per lo stesso periodo in conseguenza dell’emergenza.