De Laurentiis ha lasciato l’isola per raggiungere Roma

0
568
ANSA / CIRO FUSCO

Ha lasciato Capri con direzione Roma il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis con sua moglie Jaqueline. Dopo la notizia della positività al coronavirus la coppia è partita da Capri intorno alle 18 di oggi pomeriggio. A bordo il tender condotto dallo storico marinaio De Laurentiis e signora sono stati traghettati sul loro motoscafo “Manitoba”. La notizia dell’intenzione del patron della squadra azzurra di togliere gli ormeggi dall’isola azzurra per raggiungere la Capitale era iniziata a circolare sin dalle prime ore della giornata. Nei progetti di De Laurentiis raggiungere Napoli per poi partire alla volta di Roma dove all’ospedale “Gemelli” ad attenderlo troverà lo staff di medici che lo avevano già seguito questo inverno per un’altra malattia. De Laurentiis aveva messo piede a Capri mercoledì pomeriggio dopo un blitz a Milano per partecipare alla riunione in Lega Calcio. Dalla città meneghina aveva fatto rotta verso Capri in compagnia di un ospite e all’arrivo sull’isola azzurra a bordo un taxi aveva raggiunto Villa Bismark, la sua dimora caprese. Ma già dalle prime ore di oggi dopo la notizia della sua positività al covid-19, i rumors davano il presidente in partenza per la terraferma per raggiungere una struttura sanitaria idonea. La conferma si è avuta già quando poco prima di pranzo il “Manitoba” lasciava gli ormeggi per raggiungere lo specchio acqueo di Palazzo a Mare dove si affaccia villa Bismark a pochi passi dal porto turistico. Il web in pomeriggio ha iniziato, poi, a diffondere le prime immagini effettuate evidentemente da qualche diportista che si trovava nelle vicinanze a testimonianza della partenza da Capri di De Laurentiis e signora.