Droga, sigarette e falso denunce e sequestri

0
124

Fonte: Il Mattino

Operazione della Guardia di Finanza a Capri e Ischia, con l’ ausilio delle unità cinofile del Gruppo Pronto Impiego e della Compagnia di Capodichino. Nel corso dei diversi controlli svolti nel mese di agosto presso gli imbarcaderi e i punti di maggiore affluenza della movida, i finanzieri hanno sequestrato, rispettivamente al molo commerciale di Marina Grande e al porto, diverse centinaia di grammi tra marijuana, hashish, cocaina e spinelli confezionati, e denunciato all’ autorità giudiziaria per spaccio un 17enne e segnalato alla prefettura come assuntori altri ventuno giovani.

I Reparti del Gruppo di Giugliano in Campania, nel corso di decine di interventi, tra Napoli, Giugliano, Marano, Melito, Qualiano e Pozzuoli, hanno invece sequestrato quasi cento chili di «bionde», del tipo «cheap white» denunciando sedici responsabili. Anche il Gruppo Pronto Impiego di Napoli, oltre ad aver denunciato unici venditori di sigarette di contrabbando e ad aver segnalato alla prefettura diciotto soggetti per uso personale di sostanze stupefacenti, ha sequestrato, in via Amerigo Vespucci, in un negozio di giocattoli, oltre 1400 sedie sdraio per bambini con marchi contraffatti («Disney», «Spiderman», «Napoli Calcio», «Me Contro Te» e «La casa di carta»). I finanzieri hanno denunciato due responsabili. Anche la compagnia di Castellammare, infine, ha sequestrato decine di borse contraffatte denunciando un cittadino extracomunitario.

In azione, a Ischia, anche i carabinieri della locale compagnia diretta dal capitano Angelo Pio Mitrione che hanno sanzionato dieci natanti per violazioni di norme del codice della navigazione. I militari controllato oltre trenta imbarcazioni monitorando soprattutto le baie di Cartaromana e San Pancrazio. Denunciati inoltre per furto aggravato due giovani napoletani che in un pub di Forio avevano sottratto un telefono cellulare, prontamente restituito al proprietario. I carabinieri hanno anche controllato 178 persone e 39 veicoli, emettendo 6 verbali per violazione del divieto di sbarco e denunciando 3 persone trovate in possesso di stupefacenti allo sbarco ai porti isolani.