Via Krupp chiusa, l’ira del consigliere

0
478

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Capri. Via Krupp. 8 Agosto 2020 a corredo di una foto di abbandono e degrado. Il consigliere comunale del gruppo CapriVera, Paolo Falco, si affida al contenuto dell’immagine e ad una didascalia per rappresentare lo sdegno di tanti isolani e vacanzieri che, ancora oggi, in piena estate sono costretti a vedere via Krupp, la strada più famosa e caratteristica dell’isola azzurra desolatamente chiusa. Un itinerario che è una vera e propria opera d’arte che, intagliato nella roccia come uno straordinario disegno fatto a matita, dai Giardini di Augusto conduce sino alla Torre Saracena. E tanto si è detto e scritto sulla strada intitolata a Friedrich Alfred Krupp, imprenditore e mecenate tedesco che ne finanziò la realizzazione per farne dono alla sua amata isola, ma che dopo una chiusura trentennale e la riapertura alla presenza dell’allora presidente Giorgio Napolitano nel 2009, è di nuovo chiusa da oltre cinque anni senza alcuna notizia sui tempi di recupero e riapertura. Federalberghi isola di Capri preoccupata dallo stallo su via Krupp già all’inizio del 2020, in una nota inviata all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marino Lembo, aveva segnalato tutta la preoccupazione degli associati per la situazione della strada ancora chiusa al pubblico.