Respira Capri con tremila mascherine

0
436

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Respira Capri. Federalberghi isola di Capri e il comune di Capri distribuiscono tremila mascherine per turisti e vacanzieri. L’iniziativa è stata varata dopo l’ordinanza comunale che impone l’uso del dispositivo di protezione individuale anche all’aperto nelle zone del centro, in tutti i week end, dalle ore 18 alle ore 4 del mattino successivo fino a metà s e t t emb r e . Respira Capri è un invito a vivere la nostra isola anche attraverso lo schermo di sicurezza della mascherina nelle ore in cui l’uso del dispositivo è reso obbligatorio, a salvaguardia della salute collettiva, di isolani e degli stessi turisti spiega Sergio Gargiulo, presidente di Federalberghi isola di Capri Dai rilievi effettuati dalle forze dell’ordine lo scorso week end, il primo per il quale era valida l’ordinanza, abbiamo notato un grande spirito collaborativo dei turisti ma c’è comunque chi arriva a Capri all’oscuro delle direttive delle amministrazioni. Le mascherine distribuite da Federalberghi vogliono far sì che chiunque possa essere in grado di circolare senza limiti anche la sera, di sentirsi veramente a Capri e di respirare Capri, vivere il suo centro storico, i luoghi più iconici e partecipare alla movida serale. La mascherina come moda dell’estate 2020, dunque, per sottolineare il concetto che non si tratta di una limitazione, ma di uno strumento che, in questa fase, dà la possibilità di essere liberi. Abbiamo applicato dall’inizio una linea della fermezza e del monitoraggio che ci ha portato ad essere un’isola covid free per tutta la durata dell’emergenza ha dichiarato il sindaco di Capri Marino Lembo – Siamo stati tra i primi due settimane fa a segnalare l’importanza di non abbassare la guardia sull’uso delle mascherine, e dopo qualche giorno tutti ci hanno dato ragione. Ora noi lanciamo questa campagna bella e importante.