Personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Capri all’opera per un’emergenza medica in mare

0
222

Fonte: comunicato stampa

Si sono svolti con estrema professionalità gli interventi di assistenza da parte del personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Capri, sotto il coordinamento del IV M.R.S.C. della Campania a favore di un passeggero della nave “Zeus Palace” in navigazione verso Livorno a circa 30 miglia nautiche dal Porto di Napoli. La donna,  41 anni di età, aveva manifestato problemi di salute a seguito di trauma con frattura alla caviglia.

L’allarme, scattato mediante chiamata via radio dal bordo della nave di bandiera italiana, in mare a circa 30 miglia dalla costa, aveva segnalato l’esigenza di idonee cure mediche e di una rapida ospedalizzazione dell’interessata.

La Sala Operativa del IV M.R.S.C. ha prontamente assunto il coordinamento delle operazioni, attivando le risorse operative idonee alle circostanze alla luce delle prescrizioni di carattere sanitario acquisite mediante i contatti con il personale medico di bordo.

Il tempestivo intervento della M/V CP 858, dislocata presso l’isola di Capri, permetteva di raggiungere in poco tempo la nave passeggeri per iniziare le operazioni di trasbordo a mezzo di scialuppa di salvataggio, il cui utilizzo si rendeva necessario sia per la elevata altezza del punto di accesso del pilota a bordo rispetto al livello del mare che per l’impossibilità di utilizzo della biscaglina da parte della traumatizzata.

Dopo aver trasbordato la donna, la M/V CP 858 dirigeva presso l’isola di Capri per affidarla alle cure del personale del servizio sanitario del 118.

La spiccata capacità del personale operante e l’idoneo impiego delle risorse hanno consentito di realizzare un intervento di estrema professionalità in tempi rapidi, scongiurando nel contempo l’insorgere di ulteriori complicazioni.

Continua instancabilmente e senza interruzione l’attività di vigilanza e di salvaguardia della vita umana in mare da parte della Guardia Costiera di Napoli al comando dell’Ammiraglio Ispettore (CP) Pietro G. VELLA.

Napoli, 02/08/2020