Paura a Capri, imbarcazione di 12 metri rischia di affondare a Marina Grande

0
263

Da ilmattino.it

di Anna Maria Boniello

Momenti di paura a Marina Grande a causa di un’imbarcazione, uno Scarab di 12 metri, che ha rischiato di affondare mentre era ormeggiata all’interno del campo boe in dotazione al porto turistico di Capri. Fortunatamente a bordo non si trovava nessun passeggero e l’immediato intervento della motovedetta della Guardia Costiera CP858 ed il mezzo veloce in dotazione alla Capitaneria di Porto di Capri Bravo 40 unitamente ad alcuni diportisti ha impedito che l’imbarcazione, di proprietà dell’imprenditore napoletano Raffaele Colella, titolare di Alcott ed altri marchi importanti sull’isola, finisse definitivamente sui fondali di Marina Grande.
Dopo alcune ore di recupero i marinai della Capitaneria di Porto di Capri ed i sub del Porto Turistico sono riusciti a trainarlo su una delle banchine del porto turistico, dove adesso la barca è ormeggiata in attesa degli accertamenti che saranno effettuati dai tecnici della Capitaneria per capire le cause che hanno fatto rischiare che la barca colasse a picco.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA