Rimborsi bus, i Consumatori «Iter sbagliato»

0
132
;

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Rimborso degli abbonamenti per il lockdown a Capri l’Unione Nazionale Consumatori continua la battaglia. «Procedura di rimborso inadeguata né modulistica né comunicazione né ricevute di consegna dice Teodorico Boniello, delegato isolano dei Consumatori – Abbiamo scritto all’Atc e segnalato una serie di irregolarità nella gestione dei rimborsi per i titoli di viaggio non usufruiti nel lockdown, specificando che abbiamo fornito noi agli utenti i moduli e l’autocertificazione. L’azienda non ha adeguatamente pubblicizzato l’iniziativa, la durata e i requisiti né con materiale informativo cartaceo e né sui portali o social. In totale dispregio dell’articolo 215 del decreto rilancio, ha limitato i beneficiari in due sole categorie, lavoratori e studenti, non tenendo conto che in tale periodo era vietato lo spostamento tra due comuni (Capri-Anacapri) e allontanarsi dalla zona di residenza (Marina Grande-Capri; Marina Piccola-Capri) e quindi, il dl è indirizzato a tutti i cittadini, anche chi non ha potuto muoversi per andare a trovare un parente. Alla consegna dei moduli non viene rilasciata alcuna ricevuta».