La Notte Bianca della ripartenza ad Anacapri: «Dimostriamo voglia di rinascita»

0
494

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Ad Anacapri la Notte Bianca della ripartenza. Il piccolo scoglio amato dall’imperatore Tiberio torna in vetrina e complice il solleone, l’arrivo dell’estate e i dati confortanti scalda i motori dell’estate 2020. E l’Ascom Anacapri, l’associazione dei commercianti guidati da Gelsomina Maresca presenterà dopodomani sera l’ideale inaugurazione della stagione turistica del 2020. Il comune alto dell’isola azzurra punta su musica, teatro e arte ma soprattutto sull’artigianato e la moda anacaprese per il progetto #alwaysanacapri, il programma di eventi estivi ed autunnali a cura dell’Ascom Confcommercio Anacapri in collaborazione con il comune di Anacapri. La prima grande serata, dal titolo La Notte Bianca prenderà il via all’ora del tramonto e accompagnerà isolani e vacanzieri in un rendez-vous itinerante. Sarà l’occasione per ripartire, per dimostrare la nostra voglia di rinascita hanno spiegato i promotori – invitiamo anche tutti gli esercenti, iscritti e non iscritti alla Ascom, di prevedere un orario di apertura prolungato per tutto il corso Orlandi da Piazza Vittoria al Bar Grotta Azzurra: ci sarà musica dal vivo, dj set, teatro itinerante, danza e ginnastica, mostre fotografiche e pittoriche, passeggiata della moda, allegria, relax e tento altro. Ci raccomandiamo dicono gli organizzatori di rispettare le distanze di sicurezza e di non creare assembramenti, per un sereno svolgimento della serata. Noi partiamo da qui, Anacapri c’éE tu ci sarai?. E non poteva mancare nell’isola che ha fatto da sempre della moda una sua mission tanto da dare vita ad un vero e proprio stile Capri un appuntamento ad hoc. La Notte Bianca di Anacapri, infatti, avrà la Passeggiata della Moda tra i suoi momenti più attesi. Dieci shops anacapresi sfileranno per il centro storico spiegano sempre dall’Ascom Anacapri – proponendo gli outfit più interessanti della collezione estiva 2020 grazie alla collaborazione delle nostre ragazze e ragazzi, tutti assolutamente isolani.