Sos stagionali, mail al governo «Servono aiuti»

0
117

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

«Programmi ed aiuti subito: fatti e non parole». Questo l’oggetto della mail partita da Capri che centinaia di lavoratori stagionali stanno inviando a Governo, Regione e istituzioni. Una missiva per chiedere lo sblocco di aiuti e incentivi per una categoria, quella degli impiegati nel periodo turistico, penalizzati sia dagli eventi che da una serie di macroerrori su decreti e manovre straordinarie varie che non hanno tenuto in considerazione le particolari caratteristiche della tipologia lavorativa. «Dieci mail non rappresenteranno nulla, ma cento, mille, forse daranno forza e dignità alla nostra comunità» queste le parole di Patrizio Messercola che ha lanciato l’iniziativa mettendosi a capo del gruppo Lavoro e Dignità – Aggregazione spontanea lavoratori Isola di Capri. Dopo la manifestazione dei lavoratori stagionali della penisola sorrentina, della costiera amalfitana e delle isole di Capri ed Ischia che hanno presidiato la sede della Regione chiedendo ed ottenendo di essere ascoltati sollecitando le loro istanze di proroga della Naspi, il sussidio di disoccupazione, continuano appelli da parte delle tante persone che operano nel settore terziario.