Guardia Costiera di Capri: forte multa e sequestro fucile per sub che pescava in zona vietata

0
212

fonte: comunicato stampa

Nella tarda mattinata di ieri, domenica 21 giugno, il personale della Guardia Costiera di Capri, durante le attività di pattugliamento, ha individuato un sub che stava esercitando pesca subacquea in zona vietata, nello specchio acqueo antistante la spiaggia di Marina Grande. Lo stesso, infatti, stava praticando pesca spor0tiva, armato di fucile subacqueo a pochi metri dalla riva, ovvero all’interno della fascia riservata alla balneazione, in un tratto di mare  assiduamente frequentato da bagnanti, per di più in un orario di maggiore affluenza (mezzogiorno circa).

Colto in flagrante, il trasgressore è stato immediatamente fatto rientrare a riva e successivamente condotto presso gli uffici dell’ufficio circondariale marittimo di Capri per gli accertamenti e contestazioni di rito. A suo carico veniva, pertanto, elevata un’ingente sanzione amministrativa di 1000 euro, oltre al sequestro del fucile subacqueo, per violazione dei divieti imposti dalla vigente ordinanza di sicurezza balneare (15/2014) e dalle connesse normative in materia di pesca.

Nel resto della giornata, sono stati effettuati diversi controlli anche a mare da parte della motovedetta cp 858 durante le ordinarie attività di vigilanza e pattugliamento del litorale, con particolar riguardo al rispetto della distanza dalla costa da parte delle unità da diporto, che iniziano ad affacciarsi numerose nelle aree a maggior vocazione turistica e balneare.
Proseguiranno nei prossimi giorni e durante tutta la stagione estiva i controlli da parte della guardia costiera che, sotto il cooordinamento della direzione marittima della Campania, verranno gradualmente intensificati ed incrementati nell’ambito del consueto dispositivo di “mare sicuro”, da pochi giorni avviato, al fine di assicurare il rispetto delle norme in materia di sicurezza della navigazione per la salvaguardia della vita umana in mare e garantire una corretta e sicura fruizione del litorale e del mare da parte dell’utenza.