Caos vie del mare arriva la svolta, corse potenziate

0
325

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

Per i collegamenti marittimi tra Castellammare di Stabia e Capri via Sorrento sdoppiamento del mezzo e da domani possibile corsa aggiuntiva. Sembra avviarsi a soluzione la problematica nata nei giorni scorsi per l’aliscafo che salpa di buon mattino dal porto stabiese per raggiungere l’isola azzurra con scalo in penisola quasi sempre saltato per motivi di capienza e poi recuperato con un’ulteriore corsa fuori orario. La compagnia di navigazione Alilauro-Gruson in un avviso scusandosi con l’utenza per i disagi arrecati dai ritardi di alcune corse ha comunicato che «la corsa con partenza da Castellammare per Capri delle ore 6.40 con sosta a Sorrento è stata sdoppiata per evitare assembramenti a bordo e per mantenere le distanze di sicurezza» e che «a partire da giugno (e quindi da domani ndr) in caso di necessità ci sarà un ulteriore mezzo a disposizione». Il disagio dei pendolari sorrentini è legato soprattutto alla necessità di approdare a Capri in modo puntuale e non in costante ritardo viste le motivazioni avorative per le quali in quella fascia oraria si imbarcano alla volta dell’isola azzurra. Sul fronte dei collegamenti marittimi, inoltre, va detto che probabilmente con la riapertura totale prevista da mercoledì ci sarà un progressivo potenziamento delle corse tra l’isola azzurra e la terraferma rispetto all’attuale quadro orario. Dall’altro versante, quello dei trasporti terrestri, è stato annunciato il pagamento degli stipendi di aprile da parte dell’azienda di trasporto locale su gomma. Revocato il consiglio comunale monotematico convocato su questo argomento per domani mattina, le amministrazioni comunali isolane saranno nelle stesse ore impegnate con l’azienda ed i rappresentanti sindacali in un incontro per «monitorare il corretto adempimento delle obbligazioni dell’azienda e discutere problematiche legate allo svolgimento del servizio».