CapriExcellence propone un open day a giugno per celebrare la ripartenza

0
414

Riceviamo da CapriExcellence e pubblichiamo

Il sottoscritto Riccardo Esposito, in qualità di presidente dell’Associazione CapriExcellence, in merito alla situazione determinatasi dalla pandemia da covid19, nell’ambito di uno sforzo collettivo e dell’affermazione di un sempre più necessario ruolo dirigenziale dell’ente locale, ritiene utile indicare a codesta Amministrazione la necessità di stabilire un giorno, possibilmente da individuare nel corrente mese di giugno, da definire quale “open day” per la nostra economia turistica. Una data che può e deve rappresentare una vera e propria “inaugurazione” della stagione turistica 2020, un momento di festa e di rinascita dal forte valore simbolico dopo un periodo così difficile. Un giorno che, attraverso un censimento e un’analisi della situazione, l’Amministrazione potrà indicare quale momento ottimale onde poter iniziare il rilancio del nostro paese. Ovviamente per la data stabilita si dovrà offrire la migliore situazione possibile sia in termini di sicurezza, attraverso la lodevole azione già svolta da Codesta amministrazione in tal senso, sia in termini estetici-funzionali (fine dei lavori pubblici e privati su strada, allestimento delle vetrine dei negozi che rimarranno chiusi, etc.), sia in termini di riapertura dei siti storici-monumentali, sia in termini di programmazione di iniziative turistiche e culturali. Tale coordinamento favorirebbe la proposta di un’offerta turistica il più possibile efficace e precisa. Siamo coscienti che per arrivare a stabilire una tale iniziativa dovranno convergere una serie di dati ancora in parte difficili da stabilire al momento, ma riteniamo pericoloso il protrarsi di un clima di frammentazione ed incertezza. Stabilire una data di apertura (o meglio riapertura) potrebbe anche determinare un effetto di trascinamento e incoraggiamento nei confronti di varie aziende e attività che, al momento e legittimamente, hanno deciso di rimanere chiuse. Inoltre tale iniziativa potrebbe e dovrebbe essere gestita attraverso un oculato lancio sui media nazionali ed internazionali grazie anche al coinvolgimento di personalità del mondo della cultura, della moda e dell’arte amanti della nostra isola. Si sottopone tale proposta, che d’altronde potrebbe già essere stata intrapresa da codesta Amministrazione, con l’abituale senso di fattiva collaborazione proprio della nostra Associazione.

Cordiali saluti.
Riccardo Esposito