Comune di Capri, parte un progetto solidale per tutelare i più deboli

0
423

Fonte: www.napolizon.it

di Salvatore Iaconis

Il comune di Capri ha dato il via al progetto di solidarietà ‘Tu resta a casa ci pensiamo noi’ organizzato da alcuni volontari. A darne notizia è il quotidiano il Mattino. Lavvocato e consigliere Enrico Romano ha attivato questa iniziativa col sostegno della Protezione Civile e con i cittadini di alcune associazioni. Tra queste associazioni di volontari abbiamo volontariato Unitalsi, Croce Azzurra di Padre Pio, San Vincenzo De Paoli e Capri Senza Barriere. Il progetto prevede la tutela delle fasce deboli al COVID19 , ossia anziani e persone immunodepresse. L’obbiettivo del comune di Capri è di evitare che tali soggetti escano di casa, quindi i volontari acquistano medicinali e generi alimentari per queste persone. Inoltre l’avvocato Romano commenta l’iniziativa con le seguenti parole: Dalla giornata di oggi sarà intensificata la comunicazione del servizio, con l’ installazione di manifesti presso tutti i centri alimentari e farmacie di Capri. Il servizio è attivo già da diversi giorni ma da oggi rinforziamo la comunicazione. Sono attivi [] i diversi volontari della Protezione Civile che presidiano i centri commerciali []. Abbiamo fatto allineare come Amministrazione Comunale gli orari di tutti gli esercizi alimentari con un ciclo continuato per evitare ingorghi ed assembramenti.’ Infine termina il suo discorso ringraziando il sacerdote della parrocchia locale, Don Carmine Gaudio. Potrebbe interessarti: Ragazzo esce di casa per comprare hashish, arrestato dai carabinieri