Il sindaco di Capri sollecita i vertici dell’Asl Na1 Centro i tamponi al personale del Capilupi e forze dell’Ordine

0
331

Fonte: comunicato stampa

Il Sindaco di Capri Marino Lembo e il Consigliere Delegato alla Sanità e Protezione Civile, Bruno D’Orazi, facendo seguito ad una precedente nota,  in cui si esortava la formazione di un gruppo di personale sanitario dedicato in via esclusiva al P.O. G.Capilupi, hanno sollecitato i vertici dell’Asl Na 1 Centro  alla necessità e all’urgenza di ricorrere anche all’uso di tamponi diagnostici da praticare al personale del presidio ospedaliero G.Capilupi e del personale dei servizi degli organi di controllo, Pubblica Sicurezza, Carabinieri, Finanza e Vigili del Fuoco. La preoccupazione deriva dal fatto che alcune unità del personale sanitario assegnato al presidio isolano prestano servizio anche presso gli ospedali cittadini che, come noto in questo momento, hanno ricoverati affetti da patologia causata da COVID-19 e tra questi vi sono anche medici ed infermieri affetti dalla medesima infezione. Il pendolarismo quotidiano di tale personale sfugge alle limitazioni imposte dalle ordinanze sindacali del Comuni di Capri, numero 15 del 19/3/2020, e del Comune di Anacapri, numero 11 del 19/3/2020 e ciò si rivela estremamente rischioso sul piano sanitario.