Capri, servizio Emergenza Covid 19: «Tu resta a casa, ci pensiamo noi»

0
79

Fonte: ilmattino.it

di Mariano Della Corte

Capri, con lo slogan: “Tu resta a casa ci pensiamo noi” parte oggi un servizio specifico di Volontariato di Emergenza covid-19 a cura dell’amministrazione comunale, per gestire l’assistenza delle fasce più sensibili della popolazione. I volontari si occuperanno di spesa e farmaci a domicilio per gli anziani, immunodepressi e persone fragili over 65 anni. Un servizio che sarà attivo dalle 9 alle 14,30 chiamando il 347 62 13 455 per tutto il prolungarsi dell’obbligo di quarantena a domicilio, richiesto dal governo, per le fasce deboli della popolazione.

A coordinare le varie operazioni è l’Avvocato Enrico Romano, consigliere con delega al volontariato, che sin dai primi giorni di emergenza ha attivato, con l’ausilio della Protezione Civile locale e di altre associazioni di volontariato della comunità caprese, un gruppo di sostegno e assistenza per le fasce più deboli della popolazione caprese. Nel promuovere l’iniziativa dichiara l’avvocato Romano: “parte oggi ufficialmente la campagna di informazione del nostro servizio alla popolazione con lo slogan “tu resta a casa, ci pensiamo noi”. Dalla giornata di oggi sarà intensificata la comunicazione del servizio, con l’ installazione di manifesti presso tutti i centri alimentari e farmacie di Capri. Il servizio è attivo già da diversi giorni ma da oggi rinforziamo la comunicazione. Sono attivi, altresì, i diversi volontari della Protezione Civile che presidiano i centri commerciali tra cui in particolare quello della località Matermania. Abbiamo fatto allineare come Amministrazione Comunale gli orari di tutti gli esercizi alimentari con un ciclo continuato per evitare ingorghi ed assembramenti.”

Infine conclude il consigliere di Capri con delega al volontariato: “Nei giorni scorsi abbiamo, inoltre, fatto la deroga h24 per la circolazione dei soli carrelli rossi per gli alimentari in modo da far consegnare le spese a domicilio ad ogni ora. Mi preme in particolare, in questo momento di emergenza, ringraziare oltre i cittadini delle varie associazioni di volontariato Unitalsi, Croce Azzurra di Padre Pio, San Vincenzo De Paoli e Capri Senza Barriere, che si sono mobilitati nell’interesse delle fasce più deboli, anche la Parrocchia di Capri nella persona di Don Carmine del Gaudio, che operano silenziosamente in difesa dei cittadini più bisognosi.”