Emergenza Coronavirus: la giunta di Anacapri vara le prime misure finanziarie a sostegno di famiglie e aziende

0
121

Fonte: Pagina Facebook dell’Amministrazione Comunale di Anacapri

Oggi, nella prima Giunta Municipale in video conferenza della storia di questo Comune, la nostra Amministrazione ha varato una prima tranche di misure ed agevolazioni finanziarie a sostegno delle famiglie e delle aziende anacapresi, attualmente in enorme difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19, che ha di fatto paralizzato le attività del territorio, legate in modo diretto o indiretto al turismo. In attesa delle prossime misure che il Governo adotterà per sostenere l’economia locale, abbiamo quindi deciso di operare una prima manovra che prevede di far slittare le scadenze relative alle entrate comunali e sospendere i termini degli accertamenti. Le misure approvate oggi, pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Anacapri, si riferiscono nello specifico a:

1) Canone per l’Occupazione del Suolo e delle Aree Pubbliche (COSAP) permanente, le cui scadenze di pagamento saranno fissate in tal modo:

  • per importi fino a € 1.500,00 al 31/07/2020;
  • per importo superiore a € 1.500,00 in tre rate, di cui la prima al 31/07/2020, la seconda al 30/09/2020, la terza al 30/11/2020, oppure in un’unica soluzione al 31/07/2020;

2) TARI, le cui tre scadenze di pagamento saranno fissate al 14/08/2020 per la prima, al 15/10/2020 per la seconda, al 15/12/2020 per la terza, oppure in un’unica soluzione al 14/08/2020;

3) Termine per il pagamento dell’importo 2020 per il servizio di lampade votive, differito al 31/07/2020;

4) Sanzioni al C.D.S.: sono sospesi i termini dei versamenti scadenti nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio 2020. I versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati entro il 30 giugno;

5) Altre tariffe ed entrate extratributarie/patrimoniali: sono sospesi i termini di pagamento scadenti nel periodo dal 1^ marzo al 30 giugno 2020. I versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati entro il 31 luglio, con possibilità di richiederne la rateizzazione;

6) Entrate tributarie e non tributarie: il pagamento delle rate relative a provvedimenti di rateizzazione, sia affidati all’agente della riscossione sia gestite direttamente dall’ufficio tributi, aventi scadenza nel periodo dall’8 marzo al 31 luglio 2020 sono differite con conseguente rideterminazione del piano di rateizzazione;

7) Proroga al 31 maggio 2020 per i termini di scadenza relativi agli atti di accertamento esecutivi per tributi di competenza comunale;

8) Sospensione fino al 31 maggio 2020 delle lavorazioni, da parte del Concessionario della riscossione, degli atti amministrativi di competenza in materia di tributi comunali nonché di entrate di carattere patrimoniale di esclusiva competenza comunale per quanto riguarda le procedure sia del coattivo che del pre-coattivo.

Inoltre, con nota prot. 4429 del 23/03/2020, questa Amministrazione ha fatto voti al Governo, tramite l’ANCIM (Associazione Nazionale Comuni Isole Minori), di azzerare il meccanismo del fondo di solidarietà comunale, destinando così l’intero introito dell’IMU al nostro Comune, compreso quello relativo alla categoria D.

Altre misure arriveranno, come sempre a seguito di uno studio serio e fattivo e in misura con le risorse del bilancio comunale. In questo momento di grave crisi, abbiamo il dovere di non far rallentare nemmeno di un millimetro la macchina amministrativa del Comune, che deve rappresentare per i cittadini un Faro in questo mare di preoccupazioni che ci circonda. I nostri sforzi procederanno in tal senso, sempre verso proposte frutto di riflessioni accurate, ma anche rapide, perché accuratezza e rapidità sono ciò che il paese ci chiede in questi giorni di emergenza, che alla fine lasceranno poi spazio, ne siamo certi, ad un domani nuovamente brillante per la nostra Anacapri e per l’isola tutta.