Capri, carabinieri aiutano donna in difficoltà nel corso dei controlli

0
395

Fonte: www.ilmattino.it

di Anna Maria Boniello

Le Forze dell’ordine dell’isola di Capri, Polizia municipale, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Carabinieri, sono impegnate h24 non solo ad espletare le loro funzioni ma anche i servizi di controllo sulle persone che lasciano le loro abitazioni di residenza per constare se sono in possesso di autocertificazione e se la loro uscita è legata ai motivi consentiti dai decreti ministeriali e dalle ordinanze del Governatore De Luca. In pochi giorni nel corso delle loro attività i carabinieri hanno controllato circa mille persone ed emesso una trentina di denunce specie nelle ore notturne per assembramenti di giovani o uscite di casa senza nessuna necessità e addirittura ad alcune mamme che in spazi lontane dalle abitazioni giocavano a palla con i loro figli.

Una pattuglia di carabinieri in attività di controllo ieri a Marina Grande ha effettuato una vera e propria azione di solidarietà. Si sono avvicinati ad una donna che si trovava in difficoltà perché non trovava nessuna persona che potesse aiutare a trasportare una bombola di ossigeno che doveva essere applicata al marito che soffre di gravi patologie, dalla farmacia di Marina Grande fino alla sua abitazione sita nella zona che attraverso i campi porta dal borgo marinare al centro di Capri.

Dopo aver rassicurato la signora, i carabinieri si sono recati in farmacia per prendere la bombola di ossigeno che hanno trasportato in spalla fino all’abitazione della donna provvedendo poi a riportare in farmacia la bombola vuota per il ricambio.

Il gesto dei miliari ha talmente commosso la donna che ha voluto informare del caso il sindaco di Capri Marino Lembo per ringraziare i militari della stazione di Capri a suo nome ed ha scritto anche alla chiesa per far sapere che in questo difficile momento lo Stato è vicino anche ai cittadini più semplici che vivono momenti difficili.

Intanto nel week end i controlli saranno intensificati anche sulle spiagge soprattutto dopo la stretta di vite annunciata ieri dal presidente De Luca e dopo le ultime ordinanze dei sindaci Marino Lembo ed Alessandro Scoppa che hanno firmato provvedimenti per la tracciabilità delle merci che arrivano dalla terraferma, per nla disinfezione degli autoveicoli che sbarcano a Marina Grande e per l’ordinanza che impone che negli uffici e negli esercizi pubblici ci sia solo personale che abbia domicilio o sia residente sull’isola.

Intanto oggi che è ufficialmente primavera, Capri si presenta in un aspetto insolito con tutti gli alberghi chiusi, le strade deserte e le boutique griffate nelle strade del lusso e del centro storico tristemente ancora chiuse.