Msc, arriva lo stop alle crociere

0
313

Fonte: Metropolis

di salvatore Dare – Marco Milano

Sosta gratuita per il personale dell’ospedale di Sorrento, per il quale è partita anche una raccolta fondi promossa anche dal commendatore Gaetano Mastellone. Mentre a Piano di Sorrento, il sindaco Vincenzo Iaccarino invita a evitare assembramenti nei condomini durante i flash mob serali con musica e balli. In- tanto a Capri salta una sfilata di Chanel programmata a maggio. A ciò si aggiunge la decisione di Msc che ferma le alle crociere: numerosi marittimi della peni- sola dovrebbero rientrare nei prossimi tempi e, da decreto, dovranno osservare un periodo di quarantena. Senza dimenticare i controlli, incessanti, in strada e nei porti. Insomma: sono i giorni dell’emergenza coronavirus e anche in penisola e Capri l’allerta è ai massimi livelli. Il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo ha annunciato che per venire incontro alle esigenze del dell’Acqua della Madonna ora non hanno un medico di fiducia a cui rivolgersi – racconta il dottor Maurizio Giammat- tei – Al momento manca la possibilità di ricevere farmaci per patologie croniche. Il problema è a monte l’Asl ma soprattutto la Regione è lentissima nel pubblicare gli ambiti carenti e quindi inserire sul territorio nuovi medici volenterosi per assistere pazienti». Maurizio Giammattei personale sanitario dell’ospedale Santa Maria della Misericordia sono stati assegnati degli spazi auto gratuiti in piazza Andrea Veniero. A Piano, il suo collega Iaccarino invita la cittadinanza a rimanere a casa e seguire le regole. «No agli assembramenti anche nei condomini per i flash mob, servono coscienza e responsabilità» dice in una nota. A Massa Lubrense, ieri, hanno preso servizio gli otto vigili assunti dal Comune per potenziare i controlli ai check point. A Capri l’hobby della pesca costa una denuncia da parte dei Ca- rabinieri ad un uomo per viola- zione delle misure anti-contagio stabilite dal decreto governativo. Il pescatore è stato sorpreso a Marina Piccola nella baia dei Faraglioni. E salgono a diverse decine le persone denunciate sull’isola per mancato rispetto delle norme da parte delle forze dell’ordine, tutte impegnate in ha ricevuto l’incarico subito dopo la morte del dottor Pio Donnarumma di prendere in carico i suoi pazienti, ma con un mandato scaduto lo scorso 8 marzo. Sarebbe bastata una semplice proroga, considera- to il momento di emergenza che complica la possibilità di chiedere il cambio del medico di base, ma la situazione è bloccata da una burocrazia farraginosa. «Ringrazio la dottoressa Peluso, direttore un servizio di controllo del territorio ulteriormente potenziato. Intanto slitta la sfilata Chanel di maggio a Capri ma l’evento non è annullato, fortunatamente per gli operatori turistici e la popolazione isolana. Per la presentazione della Cruise Collection 2020/2021 con sfilate in piazzetta, Villa Lysis e altre location particolari si è deciso, comprendendo l’esigenza della storica maison francese, alla luce della situazione internazionale, di mettere in piedi tutta la macchina organizzativa, di far slittare l’evento in altre giornate del 2020. L’amministrazione di Capri guidata dal sindaco Marino Lembo e il management di Chanel stanno valutando insieme un ventaglio di date per ospitare comunque l’evento sull’isola durante l’estate 2020. Ridotti da oggi orari e giorni di apertura degli uffici postali di Capri e di Anacapri. del distretto e la dottoressa Tavella dirigente dell’Assistenza primaria del distretto 53 per aver preso a cuore la situazione venutasi a creare anche a nome degli assisti- ti dimenticati – conclude Giammattei – Sono abilitato all’esercizio della professione medica nel 1995, in attesa della convenzione per l’Assistenza Primaria da 25 anni. E poi dicono che c’è carenza di medici in Italia».