Anche l’ultimo bar della Piazzetta dice stop, ma l’isola prepara le contromisure solidali

0
2486

Fonte: Ansa 

L’isola di Capri, che già si presentava “spoglia”, nella sua veste invernale, è apparsa ancora più deserta oggi, il giorno dopo il Decreto con il quale il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha esteso la zona rossa a tutto lo Stivale. Anche l’ultimo bar rimasto aperto in Piazzetta ha affisso l’avviso per informare i clienti che da domani al 3 aprile resterà chiuso. Una buona notizia, per l’Isola Azzurra, è giunta invece dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha accolto la richiesta congiunta dei Sindaci di Capri ed Anacapri, Marino Lembo ed Alessandro Scoppa, di intensificare gli esami della temperatura corporea con appositi scanner sugli scali portuali a terraferma, implementando così un checkpoint di controllo anche sul porto di Castellammare, dal quale proviene la maggior parte dei lavoratori pendolari che prestano i propri servizi sull’isola. Non è chiaro se siano stati sottoposti agli stessi controlli anche gli sparuti gruppi di turisti che oggi sono stati visti passeggiare per le vie di Capri. E intanto, mentre ci si prepara a rispettare l’invito a restare a casa delle autorità, limitando il più possibile le abituali uscite, giovani e associazioni isolane di volontariato si sono attivate per organizzare iniziative solidali ed attività ricreative “indoor” via web per fare fronte comune contro il Coronavirus.