Capri chiede a Governo intervento per lavoratori stagionali

0
3200

Fonte: ANSA

(ANSA) – CAPRI (NAPOLI), 4 MAR – La giunta del Comune di Capri, presieduta dal sindaco Marino Lembo ha approvato all’unanimità la proposta messa all’ordine del giorno dall’assessore ai servizi sociali Salvatore Ciuccio a favore dei lavoratori stagionali che prestano i loro servizi nelle strutture alberghiere, turistiche e nelle attività commerciali come bar, ristoranti e boutique.
La proposta di Ciuccio riguarda la Naspi, l’indennità di disoccupazione  che viene elargita ai lavoratori stagionali tipici delle località a forte vocazione turistica, com’è l’isola di Capri, che risultano da anni fortemente penalizzati in quanto il loro periodo lavorativo non supera in genere i sei mesi e, quindi, ogni anno percepiscono l’indennità solo per la durata massima di tre mesi. La  problematica di oggi, legata alla diffusione del Corona Virus, porterà certamente ad una forte penalizzazione per questa categoria di lavoratori alla vigilia della riapertura di tutte le attività turistiche isolane, che a causa dell’emergenza sanitaria potrebbero protrarre la loro chiusura, riducendo ancora di più l’indennità di disoccupazione e creando di conseguenza grave disagi alle famiglie degli stagionali.
Alla luce delle decisioni del Governo che ha emanato specifiche norme per tutelare le attività turistiche sospendendo il pagamento degli obblighi fiscali per le attività alberghiere, la giunta di Capri con la delibera approvata ieri, fa voti al Governo di estendere i provvedimenti di tutela anche ai lavoratori stagionali e di approvare in deroga ai provvedimenti già esistenti, l’aumento del periodo di corresponsione dell’ indennità di disoccupazione ai lavoratori stagionali.
La delibera è stata rimessa con urgenza al Ministero del Lavoro e delle Problematiche Sociali ed al Governo.