Riprendono rapporti istituzionali Capri-Anacapri: bene incontro promosso da Ascom con partecipazione associazioni

0
125

Fonte: ANSA

(ANSA) – CAPRI (NAPOLI), 18 FEB – L’incontro promosso

dall’Ascom Anacapri ha portato alla ripresa dei rapporti

istituzionali tra i due Comuni isolani, interrotti nel momento

in cui la nuova Amministrazione di Capri, eletta nella tornata

elettorale di giugno, aveva revocato lo studio di fattibilità,

proposto dal Comune di Anacapri, della funicolare Marina

Grande-Capri-Anacapri.

   La ‘svolta’ è avvenuta grazie alla riunione organizzata dai

commercianti anacapresi alla quale hanno partecipato i due

sindaci, i rappresentanti di Federalberghi, Ascom Capri,

Legambiente, Unione Consumatori Isola di Capri, Capri Excellence

e altre associazioni. Nella Sala “Mario Cacace” di Anacapri si è

ritrovata quindi l’unità tra le due Amministrazioni isolane che

hanno affrontato, prioritariamente, il problema della mobilità

tra i due comuni. Il primo cittadino di Capri, Marino Lembo, ha

affermato che l’Amministrazione ha ritenuto di revocare lo

studio di fattibilità della funicolare, proposto da Anacapri ed

approvato dal Consiglio Comunale precedentemente in carica, in

quanto lo stesso studio non era stato sottoposto al vaglio della

cittadinanza del Comune di Capri. Da qui, la rottura da parte

del sindaco di Anacapri, Alessandro Scoppa, poi rientrata nel

corso dell’affollata assemblea che ha visto la riapertura del

dialogo su alcuni punti imprescindibili, tra cui sanità,

turismo, traffico e realizzazione condivisa di un nuovo

collegamento Capri-Anacapri.

   Sanità e sovraffollamento mare-terra sono, infatti, le

problematiche che più di tutte affliggono entrambi i comuni

isolani e per la soluzione delle quali, le Amministrazioni

ricominceranno, da oggi, a ritrovarsi intorno ai tavoli

intercomunali di concertazione assieme con le categorie che

hanno promosso l’incontro.(ANSA).