“Capri, Hollywood” premia Tarantino

0
305

Fonte: Roma

Va a “C’ era una volta…a Hollywood” di Quentin Tarantino il premio per il miglior cast dell’ anno di “Capri Hollywood The International Film Festival”che, come da tradizione, dal 27 dicembre al 2 gennaio, inaugurerà la stagione degli Awards 2020. “Con Leonardo Di Caprio, Brad Pitt, Margot Robbie, uno straordinario gruppo di attori tra i quali anche Emile Hirsch, Margaret Qualley, Timothy Olyphant, Austin Butler, Dakota Fanning, Bruce Dern, Lorenza Izzo e Al Pacino, sono protagonisti dell’ affascinante affresco della Los Angeles ‘cinematografica ‘ del 1969 che ha entusiasmato il pubblico di tutto il mondo” si legge nella motivazione del riconoscimento.

IL FILM CHE SI ANNUNCIA PROTAGONISTA A TUTTI I PREMI internazionali a cominciare da Golden Globes e Oscars, diretto scritto e prodotto da Tarantino, ha sin qui incassato 366,8 milioni di dollari e in Italia, dove è ancora in sala, 11.8 milioni di euro con Warner Bros. Entertainment Italia totalizzando 1.7 milioni di presenze. Al centro del racconto ambientato nell’ estate di 50 anni fa (quando la setta di Charles Manson compì la strage di Bel Air) sono Rick Dalton, star della televisione in declino e lo stuntman Cliff Booth, interpretati da Leonardo Di Caprio e Brad Pitt. Sharon Tate è Margot Robbie, vicina di casa dell’ attore. In “C’ era una volta… a Hollywood”, prodotto da Columbia Pictures, Bona Film Group, Heyday Films e Visiona Romantica e distribuito da Sony Pictures Releasing, compaiono anche personaggi mitici come Bruce Lee (Mike Moh) e Steve McQueen (Damian Lewis).

LA 24ESIMA EDIZIONE DI “CAPRI, HOLLYWOOD”, dedicata al regista Gillo Pontecorvo nel centenario della nascita, ha già annunciato due premi: per la “Miglior Sceneggiatura non originale” a Steven Zaillian per “The Irishman” diretto da Martin Scorsese, e il Capri International Feature Film a “Il Traditore” di Marco Bellocchio (film designato dall’ Italia per l’ Oscar e in corsa per le principali categorie degli EFA). Il festival è promosso dall’ Istituto Capri nel mondo col sostegno del Mibact-Dg Cinema e della Regione Campania in collaborazione con diversi sponsor privati.