Prove di Natale in Piazzetta in attesa della nevicata della Val di Sole

0
218
Gemellaggio Capri - Val di Sole. Capri 2014 Capripress

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

CAPRI – Un enorme albero di Natale in piazzetta e strade illuminate con un mese di anticipo per scongiurare la Capri buia e deserta. Da sabato, a più di un mese dal Natale, l’isola azzurra gioca in accelerata e taglia già l’ideale nastro inaugurale del periodo di festività più atteso da grandi e piccini. Il prossimo weekend, infatti, il salotto del mondo ed il dedalo di vie e viuzze intorno alla piazza, ma anche i vari scorci e passeggiate del centro storico e delle zone alte di Capri saranno vestite a festa con i colori e le luci del Natale. Il 23 novembre è la data scelta dal sindaco di Capri Marino Lembo per dare il via al Natale sulla terra dei Faraglioni. Un’iniziativa che vuole sia allietare a lungo i giorni che separano isolani e vacanzieri della bassa stagione dalla notte in cui ci si scambiano doni e auguri e dall’altro lato viene varata anche nell’ottica di riportare vitalità ed “energia” ad un’isola che dopo un’intensa stagione turistica che si è protratta praticamente sino alla fine del mese di ottobre, d’improvviso tra chiusura della maggior parte delle attività ed un meteo particolarmente sfavorevole si è vista calare sul capo grigiore e malinconia. La gioia e l’allegria del Natale, dunque, sin dall’ultima decade di novembre saranno la ricetta per dare luce e movimento a Capri e ad “aprire le danze” sarà il conto alla rovescia-show che sabato nel consueto appuntamento in piazzetta illuminerà in un sol colpo l’albero e tutte le luminarie che come fossero un tetto di stelle “coprono” e proteggono dall’alto il salotto del mondo. Una spettacolare nevicata artificiale, con canti e prodotti tipici del Trentino, tradizione di ogni anno dei “gemelli” della Val di Sole che confermano ancora una volta il legame istituzionale con il comune di Capri faranno da apripista alle vacanze natalizie targate Capri. L’atmosfera di festa proseguirà, poi, nei giorni successivi con l’inaugurazione dei mercatini di Natale dove all’interno delle tipiche casette in legno verranno proposti e mostrati lavori artigianali, fatti a mano, tutti rigorosamente in tema natalizio e messi in vendita a scopo benefico mentre gli studenti dell’Istituto Alberghiero “Axel Munthe” serviranno fumanti tazze di cioccolata calda e i bambini potranno divertirsi tra l’arrivo di un Babbo Natale vivente, giochi, palloncini e sorprese speciali.