Plastic-free: ad Anacapri arrivano le borracce in alluminio per gli studenti dell’Istituto “Vincenzo Gemito”

0
616

di Massimo Cerrotta

Dopo il raggiungimento del 72% di raccolta differenziata, l’istituzione di speciali zone fumatori sulle spiagge pubbliche e la distribuzione gratuita di posaceneri riutilizzabili, continuano le iniziative eco-friendly del Comune di Anacapri, che è difatti in procinto di consegnare circa 600 borracce in alluminio a tutti gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Gemito”. 

Un esperimento, questo, già intrapreso dall’Amministrazione anacaprese tre anni fa, e che oggi si rinnova e si amplia nel solco delle iniziative plasti-free richieste dall’Unione Europea a tutti gli Stati membri. Con l’installazione nel 2014 della “Casa dell’acqua” in Via Giuseppe Orlandi, il Comune di Anacapri era peraltro già riuscito a dare un sostanzioso taglio al consumo della plastica, distribuendo gratuitamente alla cittadinanza anche dei kit di bottiglie di vetro, materiale più facilmente riutilizzabile e meno impattante per l’ambiente.

Al Comune di Anacapri viene anche da diversi anni riconfermato l’eco-label della “Bandiera Blu”, riconoscimento internazionale istituito nel 1987, anno europeo dell’Ambiente. Obiettivo principale di questo programma è infatti quello di indirizzare le politiche di gestione di numerose località balneari in direzione di una migliore sostenibilità ambientale. 

Il progetto delle borracce in alluminio è stato inoltre immediatamente condiviso e sponsorizzato dal patron del Relais Chateaux Caesar Augustus, il dottor Paolo Signorini, che tra qualche giorno presenzierà anche alla consegna ufficiale al Dirigente scolastico Rossella Ingenito.