Convegno Eurapromez: «Giustizia e Stato di diritto nell’interesse del Mezzogiorno»

0
93

Fonte: Roma

«Dal Mezzogiorno d’ Italia al Mezzogiorno d’ Europa. Dall’ Europa dei diritti ai diritti della globalizzazione. Questo è l’ impegno della post modernità come azione dell’ Associazione». Così ha esordito il presidente dell’ associazione Eurapromez Fernando Bocchini, all’ apertura del convegno dal titolo “Giustizia, Stato di diritto, Stato dei diritti. Dall’ Europa dell’ illuminismo alla nuova Europa”, iniziato ieri al centro “I. Cerio” di Capri. Molti e qualificati gli interventi. La kermesse ha visto nella fase introduttiva la presenza dell’ avvocato Federico Costantino che, oltre ad evidenziare la continuità storica del convegno di Capri, arrivato alla 13esima edizione, ha ribadito l’ impegno della comunità associativa per lo sviluppo del Mezzogiorno. Il moderatore, l’ avvocato Giuseppe Stellato, ha osservato come lo Stato dei diritti sia una precondizione dello sviluppo del Mezzogiorno. Poi c’ è stata la lectio magistralis di Giuseppe Limone, ordinario presso l’ Università della Campania.

In particolare, il filosofo ha ritenuto che la «Giustizia ha un senso solo se si coniuga con uno Stato di diritto che non opera con una concentrazione dei poteri, atteso che devono essere garantiti i diritti di tutti»