Stefano Mazzone: il pane e pomodoro secondo lo chef del Quisisana

0
214

Fonte: www.cronachedigusto.it

di C.d.G.

Rappresenta uno dei piatti icona della sua vita, quello che Stefano Mazzone, executive chef del Grand Hotel Quisisana di Capri, porterà lunedì 28 ottobre al nostro evento Taormina Gourmet. È il Pane e pomodoro il cibo della sua fanciullezza e, come tale, quello che più di ogni altro gli è rimasto impresso nella memoria del gusto. Il ricordo è quello della nonna materna siciliana presso cui Stefano e i suoi fratelli passavano le loro estati: il pane caldo insieme ad una bella insalata di pomodori condita con origano selvatico, olio extra vergine di oliva e una cipolla rossa tagliata in maniera grossolana, che dava il tocco rude, ma magico, quasi trascendentale, al tutto. Il piatto nasce proprio a Taormina 15 anni fa quando l’allora ventinovenne Mazzone lavorava al Villa Sant’Andrea, in uno dei luoghi da lui più amati. Il rispetto, tema di questa settima edizione del Taormina Gourmet, si riflette in questo piatto attraverso molteplici sfumature. Il rispetto per me, cuoco spiega Mazzone – si declina in quello nei confronti di prodotto e produttore, prima di tutto, che è imprescindibile dal rispetto verso il cliente. Ad esso si accostano il rispetto nei riguardi dei propri dipendenti, della proprietà e, ultimo ma non meno importante, il rispetto verso se stessi: il cibo è nutrizione, un gesto ancestrale che va rispettato e che dovrebbe essere sempre tenuto a mente da chi ha il compito di mettere in tavola il piatto. Un percorso professionale che lo ha visto nelle più importanti cucine europee e accanto a personaggi quali Marchesi, Beck, Berton. Stefano Mazzone lavora a Cortina, Roma, Monaco di Baviera, Venezia fino ad arrivare alla già citata Taormina prima di approdare, 13 anni fa, al Quisisana di Capri. Figura istrionica che si autodefinisce neoclassica, oggi vanta tra i suoi fan personaggi noti provenienti da tutto il mondo. Primo fra tutti lo stilista Valentino che non manca di festeggiare ogni occasione importante con la sua cucina. E allora segnatevi la data per poterlo vedere “dal vivo” all’opera. Appuntamento lunedì 28 ottobre alle ore 12,30, presso la sala ristorante dell’Hotel Villa Diodoro di Taormina. Sponsor di questo cooking show saranno Acqua Mangiatorella, l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Salvatore Pugliatti di Taormina e Zanussi. Il biglietto costa 15 euro e può essere acquistato cliccando su questo link . Posti limitati.