Piedigrotta Tiberiana: a Guido Lembo il premio imperatore Tiberio

0
117

Fonte: www.ilmattino.it

di Mariano Della Corte

Lo chansonnier caprese Guido Lembo, re incontrastato del by night isolano, è stato insignito ieri sera, dal comitato organizzatore della Piedigrotta Tiberiana, del Premio Imperatore Tiberio 2019. Un riconoscimento importante che i capresi assegnano ogni anno, nel corso della tradizionale festa di settembre ad un personaggio di alto spessore che con la sua attività rispecchia le tradizioni capresi e che ne incarna i sentimenti i valori e lo spirito. Quest’anno la scelta è ricaduta su Guido per l’eclettica vivacità e talento che nel corso di circa 30 anni di attività con la Taverna Anema e Core è divenuto la colonna sonora dell’isola azzurra. Tra le motivazioni del premio, ha spiegato il coordinatore della Piedigrotta Tiberiana, Salvatore Ciuccio: “Come tutti gli altri premiati che lo hanno preceduto, Guido Lembo rispecchia quella capresità autentica fatta di sincera accoglienza e disponibilità, forse ancor più degli altri. E’ un caprese doc e con immenso piacere gli abbiamo consegnato la statuetta realizzata dal maestro Lello Esposito”.Nel ricevere il riconoscimento, visibilmente emozionato, Guido Lembo ha ringraziato i suoi concittadini ed i turisti presenti, il Comitato coordinato dall’ assessore Salvatore Ciuccio e poi, con un siparietto fuori programma, ha regalato momenti di vera festa e coinvolgente allegria, esibendosi in un medley delle sue più belle interpretazioni.

Oltre a Lembo, il Comitato della festa ha voluto premiare “Renatino” Renato De Gregorio, altro protagonista della cultura dell’accoglienza caprese, decano della ristorazione e della cultura gastronomica a Capri. A lui, a nome della collettività, l’assessore Ciuccio ha consegnato una scultura in terracotta, rappresentazione di Pulcinella, creata dai Ferrigno, celebri maestri dell’arte pastorale napoletana.

La Piedigrotta Tiberiana è poi proseguita in allegria con l’immancabile momento gastronomico aperto a tutto il pubblico che quest’anno ha deliziato il palato dei presenti con le “Pennette alla Tiberiana”, preparate grazie alla collaborazione dei ragazzi dell’Istituto Alberghiero Axel Munthe.
La colonna sonora dello spettacolo, presentato come è tradizione da Enzo Calabrese, è stata affidata al gruppo “Quelli delle Notti” prima della chiusura in gran finale con lo show umoristico di Peppe Iodice.