Capri-Napoli, festa italiana anche con le donne

0
90

Fonte: www.ilmattino.it

di Emanuela Sorrentino

L’Italia trionfa anche con le donne al termine della Capri-Napoli 2019 trofeo Farmacosmo. Prima al traguardo Barbara Pozzobon, 26 anni di Maserada sul Piave-Treviso (tempo 7.25.31) rappresentante delle Fiamme Oro Napoli, campionessa del mondo 2018 e vincitrice un anno fa proprio della Capri-Napoli, seguita da Alice Franco, 30 anni Gruppo Sportivo Esercito (tempo 7.25.42) vincitrice della maratona del golfo nel 2015 (le due nuotatrici erano anche le uniche componenti del team italiano). Terza l’argentina Romina Imwinkelried, 25 anni. Quarto posto per l’altra argentina Pilar Geijo di 35 anni che con questo piazzamento ha vinto la coppa del mondo. Alla Canottieri la premiazione ufficiosa in attesa di quella in programma domani, domenica 8 settembre alle ore 11.30 a Castel dell’Ovo. Ovviamente soddisfatto Andrea Bianchi che ha vinto su Ghettini per cinque decimi (6.48.32). “È una vittoria che divido con Francesco Ghettini, mio compagno alla Marina Militare Rari Nantes La Spezia. La dedico a mio padre Roberto che mi ha seguito in barca, a mia madre e ai nonni qui presenti e alla mia fidanzata Mariateresa”. Soddisfatta anche la Pozzobon premiata dal questore Alessandro Giuliano. “Una gara dura in cui si è riacutizzato il mio problema alla spalla ma allo sprint ho dato davvero il massimo”. Per Luciano Cotena: “Ancora una volta abbiamo assistito a una gara tra fenomeni che hanno nuotato in un mare più mosso dello scorso anno”.