Capri-Napoli, vince l’italiano Bianchi

0
124

Fonte: www.ilmattino.it

di Emanuela Sorrentino

Un finale al cardiopalma e i primi due gradini del podio tutti italiani. Il ligure Andrea Bianchi ha vinto la 54ma edizione della Capri-Napoli trofeo Farmacosmo organizzata dalla Eventualmente Eventi & Comunicazione di Luciano Cotena, dopo un testa a testa con il conterraneo e compagno di squadra Francesco Ghettini trionfatore lo scorso anno nelle acque del Golfo nell’edizione 2018. I due azzurri hanno tagliato il traguardo in 6.48.32, per primo ha toccato Bianchi con un vantaggio di 5 centesimi. Terzo posto per il macedone Evgenij Pop Acev che è risultato al termine di questa gara vincitore della coppa del mondo. Il napoletano Magliocca del Circolo Posillipo si è classificato sesto. Andrea Bianchi (Marina Militare), ligure 25 anni, diciassettesimo nel ranking 2019 ha partecipato per la prima volta alla Capri-Napoli nel 2017 arrivando secondo nel circuito dei 16 km alle spalle del compagno di squadra Matteo Furlan. Francesco Ghettini (Marina Militare) 22 anni, genovese ma trasferitosi a La Spezia per nuotare con la Rari Nantes è attualmente quarto nel ranking 2019 e ha vinto la Capri-Napoli già nel 2018, a 48 anni dall’ultima vittoria italiana di Giulio Travaglio. Evgenij Pop Acev, 31 anni macedone, attualmente primo nel ranking 2019 era alla sua decima presenza alla Capri-Napoli, gara che ha vinto nel 2016 dopo i secondi posti nel 2013, 2014 e 2015. All’arrivo al Circolo Canottieri presenti tra gli altri il questore Alessandro Giuliano, il presidente del Circolo Achille Ventura e del Coni Campania Sergio Roncelli, l’assessore allo Sport Ciro Borriello, il presidente Fiv Campania Paolo Trapanese. Quarto e quinto posto per l’argentino Damian Blaum che ha vinto le edizioni della Capri-Napoli del 2010 e 2015 e Edoardo Stochino, 31 anni nel gruppo sportivo Fiamme Oro Napoli. Campione del mondo del Grand Prix 2016-2018, attualmente secondo nel ranking 2019. Nona presenza alla Capri-Napoli, dove è arrivato secondo nel 2012. Detiene il record della gara tra gli italiani 6 ore 14 minuti e 5 secondi.