Svolta nel trasporto degli anziani carrelli elettrici per i viaggi in piazzetta

0
324

Fonte: Metropolis

di Marco Milano

La domenica i capresi anziani e con problemi deambulatori potranno raggiungere la piazzetta. E’ stato istituito un servizio di trasporto con i carrellini elettrici dei servizi sociali che garantiranno ogni domenica i collegamenti tra il Monte Tiberio ed il centro. Un itinerario rigorosamente pedonale come tutto il territorio dell’isola azzurra , da sempre off limits a veicoli a motore. Unica eccezione è la mobilità a trazione elettrica ma soltanto in c a si ed o ra ri specifici e per alcune tipologie di trasporto. Il servizio domenicale gratuito tra le zone alte e la piazzetta per gli anziani è stato varato dall’amministrazione comunale di Capri con l’assessore alle politiche sociali Salvatore Ciuccio che ha stilato una specifica tabella oraria con una doppia corsa mattutina che ogni domenica da Tiberio, dalla cosiddetta località La Pietra e da Matermania, la strada che conduce all’Arco Naturale alle 9.30 ed alle 11 porterà a destinazione le persone anziane e che hanno problemi ad una regolare mobilità. Il servizio speciale per i capresi over” verrà garantito anche la domenica pomeriggio con trasporti alle ore 17.45 e 18.15 in discesa e nelle ore successive in salita . «Non è giusto che gli anziani rimangano relegati nelle loro abitazioni i giorni festivi – ha detto l’assessore con delega alle politiche ed a i servizi sociali Salvatore Ciuccio – ma è necessario, da qui le corse domenicali, che possano vivere Capri anche la domenica, ad esempio dando loro la possibilità di andar a fare visita a i propri figli e nipoti oppure partecipare alla Santa Messa». E insieme ai carrelli nei giorni festivi, allo studio ci sono altre iniziative per potenziare i servizi da offrire ai capresi più grandi di età. «E’ mia intenzione condivisa dal sindaco Marino Lembo e da tutta l’amministrazione comunale – spiega l’assessore Salvatore Ciuccio – procedere all’acquisto di ulteriori carrelli per aumentare le corse e migliorare ulteriormente un servizio che già grazie all’impegno dei carrellisti e degli uffici preposti svolge un servizio encomiabile».