Cultura e mondanità entra nel vivo l’estate caprese.

0
1134
;

I FaraglioniAnna Maria Boniello. Capri – Cultura e mondanità si incontrano a Capri in questo affollatissimo fine settimana di luglio. Ed ieri sera il Chiostro Grande della Certosa di San Giacomo si è prestato a far scenario al galà dinner che ha fatto seguito all’inaugurazione della mostra fotografica Un mito nel mito, Jacqueline Kennedy a Capri nelle foto di Settimio Garritano, organizzato dalla casa editrice la Conchiglia di Ausilia e Riccardo Esposito con il supporto di Tod’s. Ed a fare gli onori di casa, ieri sera, nel trecentesco complesso monumentale, è stato Diego Della Valle, insieme al fratello Andrea, il più amato tra i vacanzieri illustri, forte di una trentennale frequentazione dell’isola, che ha voluto riunire a Capri per la mostra il gotha dei mass media stranieri come i direttori delle testate più importanti dal New York Times al Figarò abbracciando l’intero globo. E tra gli ospiti d’onore invitati all’esclusivo party che ha avuto 150 selezionatissmi invitati, quella che può essere considerata la madrina della serata, la sorella minore di Jacqueline, Lee Radziwill, che con Jacqueline ha trascorso sull’isola momenti indimenticabili. E ancora nel parterre che il patron della Tod’s ha voluto a Capri per festeggiare l’evento Linda Fargo, Gilbert Simon, e nel gruppo dei capresi eccellenti non poteva mancare la Lady dei Cristalli Fiona Swarovski con il marito Karl Heinz Grasser, Matteo Montezemolo, Francesco Scianna e Aurelio De Laurentiis. Incredibile scenografia nel chiostro grande della Certosa, con un abile gioco di luci dove è stato servito il dinner da gran gourmet elaborato dagli chef del Grand Hotel Quisisana Stefano Mazzone . Un menù dai sapori campani a base di risotto ai frutti di mare, frittata di tagliolini, tubettoni fagioli e cozze, affiancati da polipetti alla Luciana, polpettone di vitello ripieno e grigliata mista di carne. E per finire gran trionfo di delicatessen gustose, con pastiera napoletana, torta caprese, sfogliatelle e millefoglie dello chef pasticciere dello storico albergo, Raffaele Russo . Un fine-settimana insomma all’insegna degli eventi culturali,e l’isola ha offerto location prestigiose per ospitare le immagini di due personaggi che a distanza di un secolo hanno legato il loro nome alla storia dell’isola: oltre alla mostra su Jacqueline Kennedy anche le foto dello scrittore russo Maksim Gorky resteranno in mostra fino al 31 ottobre nella suggestiva Villa Lysis in un’esposizione dal titolo ‘ Incantato dall’isola ‘.Il pienone di vacanzieri e habitué si è registratoanche in mare. Baie affollate di yacht, dove hanno lanciato l’ancora imbarcazioni di lusso e i tipici gozzi in legno mentre sui lidi e gli stabilimenti balneare lussuosi, la privacy è sempre assicurata. Nonostante la folla del weekend la tintarella in pieno relax in una cornice elegante si può avere sia alla Canzone del Mare con dirimpettai i Faraglioni che sull’altro versante dell’isola, al Riccio beach club che affaccia proprio sulla Grotta Azzurra, nella punta estrema di Capri con Ischia a far da scenario e il Vesuvio di fronte.